Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 29/06/2012 ore 16:40

DOPPIA PERSONALITA’ Si avvicina il lancio in Europa della Dacia Dokker, multispazio low-cost declinata in versione per passeggeri e commerciale, che anche noi proveremo nel giro di un paio di settimane. Basata sulle fondamenta della Renault Kangoo, la Dokker ha molto in comune anche con la Lodgy, soprattutto negli interni. E ovviamente nel prezzo, che non è ancora stato comunicato ma che presumibilmente sarà molto competitivo.

MULTIUSO Nella versione adibita a fare le veci di una tradizionale monovolume, la Dacia Dokker potrà contare su una o due porte scorrevoli e un vano di carico di 800 litri ulteriormente estendibile abbattendo i sedili posteriori. Allestita da lavoratrice, invece, offre 3,3 metri cubi di capacità di carico e uno spazio in lunghezza che va da quasi due metri e mezzo fino a oltre tre metri (se si acquista l’optional Dacia Easy Seat, che permette di ribaltare il sedile anteriore) per accomodare assi di legno e quant’altro abbia bisogno di spazio libero per le proprie propaggini. Quanto a peso sopportabile, la Dokker Van ha una portata massima di 750 kg.

VISTA DENTRO Come la Lodgy, la Dacia Dokker ha una plancia funzionale, che tra gli accessori in opzione prevede anche il sistema multimediale con schermo touch-screen, il navigatore ed il Bluetooth. Ma alla carta sarà possibile ordinare anche l’ESP, i sensori di parcheggio, computer di bordo, il limitatore di velocità, il lettore DVD, barre al tetto e portapacchi per rendere la Dokker un’auto a tuttotondo. La gamma-motori è composta da due unità a benzina e un diesel declinato in due livelli di potenza. Per i globetrotter c’è dunque il 1.5 a gasolio da 75 o 90 cv; le alternative possono essere il 1.2 TCe da 115 cv o il 1.6 da 85 cv.    


TAGS: dacia dokker nuove immagini e video