News

Chevrolet SSR


Avatar Redazionale , il 01/01/02

19 anni fa - L'oggetto del desiderio

E' una sigla come tante altre e, tutto sommato, per l'automobilista europeo la SSR stessa è un'auto come tante altre. Diversa, e molto, la prospettiva dell'americano medio, per il quale il pick-up è qualcosa in più di una semplice auto, e la nuova Chevy rappresenta l'ultimo agognato capitolo di una saga a quattro ruote (più cassone) che parla di libertà.

Circa un anno separa i kids d’Oltreoceano dal nuovo oggetto del desiderio marchiato General Motors. La SSR è infatti attesa per la fine del 2002 o, al più tardi, per gli inizi del 2003. Trattasi di pick-up con tanta voglia di roadster, di un mezzo che sembra ideato per essere customizzato e soprattutto per far divertire.

Il richiamo, evidentissimo, è all’Advance Design pickup, una pietra miliare nella storia della Chevrolet

(ma non solo), ossia il furgone da lavoro che nei film degli anni cinquanta e sessanta scarrozzava i giovani e le loro tavole da surf da casa fino alla spiaggia. La sagoma della cabina infatti è simile, non mancano i fari tondi e la griglia costituita da cinque barre cromate. Solo che l’SSR ha qualche pretesa di sportività in più, testimoniata da una linea più affusolata e da ruote larghe con cerchi cromati, e giustificata dal motore V8 di nuova generazione.

Per chi non può prescindere dallo scovare parallelismi e affinità, la nuova Chevy rimanda anche alle varie versioni della mitica El Camino, la coupé-pickup che per lunghi decenni è riuscita sapientemente a coniugare grinta e praticità.

Ciò che preme ai vertici GM è fare della SSR una vera e propria bandiera del marchio

, da accostare nell’immaginario dell’automobilista medio a leggende come la Corvette e le compiante Camaro e Firebird. I contenuti tecnici ci sono tutti, e la SSR, come da tradizione Chevrolet, è a trazione posteriore.

Il punto forte della nuova Chevy è però l’hard top removibile, dalla sagoma tonda (tipo Audi TT). Senza il tetto, la SSR diventa sfiziosa e godibile al massimo grado, e non a caso è soprattutto nella veste "open air" che viene presentata al pubblico, anche negli articoli di merchandising.


Pubblicato da Redazione, 01/01/2002
Gallery
Logo MotorBox