Tecnica

Bosch active gas pedal: così guideremo più sicuri e risparmieremo benzina


Avatar di Luca Cereda , il 30/01/16

5 anni fa - Quando non serve

Se non serve schiacciare, lui vibra. Così il pedale di Bosch aiuta anche il portafoglio

GOOD VIBRATIONS Un pedale dell’acceleratore che ci farà consumare meno e guidare più sicuri: c’è anche questo, per il prossimo futuro, sul taccuino degli ingegneri Bosch. Il segreto sta in una lieve vibrazione che avvisa l’automobilista quando sta dando gas inutilmente o, allo stesso modo, se c’è un rischio di incidente. Questa tecnologia si chiama Active Gas Pedal.

STACCA! Un pedale intelligente, che fa risparmiare fino al 7% di carburante – dicono in Bosch; non poco per un automobilista macina più dei canonici 10.000 km annui. In sostanza, quando l’ Active Gas Pedal rileva una pressione sull’acceleratore non necessaria trasmette una leggera scossa al piede, invitandoci gentilmente a “staccare” per sfruttare il veleggio invece di bruciare benzina. A questo punto sta a voi seguire il consiglio, o meno. Ma come fa il pedale a sapere cosa sia giusto o meno fare? Semplice: è connesso a vari sistemi dell’auto, tra cui i sensori, il navigatore, la centralina del motore, ma anche – via cloud – alle infrastrutture del traffico, dalle quali riceve, e rielabora, una miriade di dati.

WARNING I suoi calcoli non vanno ad esclusivo beneficio del portafoglio, ma anche della sicurezza. Se l’Active Gas Pedal “bussa” al piede, può essere anche per avvisare di un pericolo imminente. Ad esempio se si sta andando più veloce del dovuto o quando rischiamo di tamponare l’automobile che ci precede. Fino al caso limite per cui, imboccata una strada in contromano, ci assillerà per fare inversione. Sperando non sia già troppo tardi… 


Pubblicato da Luca Cereda, 30/01/2016
Gallery
Logo MotorBox