Autore:
Andrea Rapelli

MATRIMONIO D'INTENTI Cosa ci fanno assieme Volkswagen e Pirelli? Semplice, regalano un bel po' di divertimento. Perché le tre letterine più famose del mondo Golf e il costruttore lombardo di pneumatici sono riusciti a formare una coppia che ha resistito indenne al passare del tempo per 31 lunghi anni. Il frutto dell'unione? La Volkswagen Golf GTI Pirelli, naturalmente.

SCARPE GIUSTE L'idea nacque quasi per caso, con l'avvento della seconda serie della Golf GTI, nel 1983. Rispetto alla prima generazione, la potenza dell'1.6 a iniezione si alzò fino a quota 112 CV, per uno 0-100 in 9 secondi netti e un peso di 850 kg. A Wolfsburg pensarono che un modello così avesse bisogno di scarpe performanti: di qui l'idea di contattare Pirelli, che fu ben felice di offrire la propria esperienza. La GTI Pirelli era riconoscibile dall'esterno grazie agli specifici cerchi argentei con motivo a P e ai pneumatici Cinturato, nonché per la banda decorativa nella parte bassa della fiancata. In appena sei mesi di commercializzazione, l'iconica GTI Pirelli totalizzò ben 10.500 esemplari.

COME ALLORA 24 anni dopo, nel 2007, il brand milanese tornò a firmare un'altra serie speciale della Golf GTI, nel frattempo giunta alla quinta generazione. Per lei, a livello estetico, arrivarono in primis esclusivi cerchi color titanio con razze a forma di P, abbinati a pneumatici Pirelli P-Zero 225/40 R 18. Altri segni particolari erano minigonne e fascioni in tinta e pure all'interno dell' abitacolo comparvero qua e là tocchi... “pirelliani”. Il clou erano i sedili, con la parte esterna in pelle color antracite e quella interna in una speciale microfibra con impressa l'impronta di un battistrada. A completare il tutto, cuciture in giallo, colore disponibile anche per la carrozzeria nella tonalità esclusiva Sunflower, in alternativa ai vari Blue Graphite, Black Magic Pearl e Reflex Silver. Sotto il cofano, infine, il 2 litri TFSI in configurazione da 230 CV, per una velocità massima di 245 km/h e 6,8 secondi nello 0-100 (6,6 con il cambio DSG). 


TAGS: volkswagen golf gti pirelli