Autore:
Raffaele Gomiero

BUONA IDEA Avete paura che molti bei ricordi del passato possano andare smarriti in un trasloco o semplicemente vi piacerebbe poter rivedere al computer o sulla TV di casa le vecchie foto scattate anni e anni fa? Il nuovo scanner Plustek Optic-Film 135 serve proprio a questo: converte diapositive e negativi in formato file con una risoluzione ottica reale di 3600 dpi e con un’elaborazione d’immagini fino a 17,3 megapixel.

SCAN A RAFFICA Anche se lo strumento lavora benissimo, a molti (me compreso) potrebbe far venire l'orticaria il solo pensiero passare ore a scannerizzare una per una tutte le diapositive dei vecchi viaggi. In Plustek hanno però pensato anche a questo: a corredo dell’Optic-Film 135, troviamo un comodissimo caricatore che caricherà in sequenza tutte le diapositive. Un po’ come i vecchi proiettori, per intenderci.

SCATTO VECCHIO, FOTO NUOVA Se poi lo scatto vecchio non convince più, niente paura: attraverso una serie di funzionalità del software QuickScan Plus compreso nella confezione, è possibile modificare le vecchie foto con numerosi filtri di elaborazione immagini e strumenti di fotoritocco. In questo modo, tra l'altro, c'è la possibilità di condividere tutto sui social network con la massima facilità. Optic-Film è compatibile con PC e Mac ed è già disponibile a 329 Euro.


TAGS: negativo plustek optic-film 135 scanner diapositive pellicole quickscan ricordi vecchi ricordi elaborare foto conversione diapositive negativi jpeg jpg