GULF ALTHEA BMW RACING TEAM

TUTTO EBBE INIZIO… Il team Althea di Civita Castellana, con a capo Genesio Bevilacqua, vanta una storia praticamente decennale in Superbike. Nel Campionato delle derivate dalla serie il reparto corse laziale ha esordito nel 2008 con il nome di HANNspree Honda Althea, grazie al quale potè schierare le nuove CBR 1000RR con in sella Roberto Rolfo, sostituito poi da Tommy Hill durante la stagione 2009.

SUL TETTO DEL MONDO Nel 2010, invece, avvenne una prima, importante, svolta: quell’anno, infatti, il team Althea passò dalle quattro cilindri dell’Ala Dorata alle Ducati di Borgo Panigale, scegliendo come titolari lo spagnolo Carlos Checa e il britannico Shane Byrne. Fu un anno di apprendistato, praticamente un antipasto a una stagione 2011 da protagonisti: in quel Campionato, per l’appunto, Checa riuscì a portare nuovamente la 1198 davanti a tutti dopo il Mondiale d’esordio con Troy Bayliss nel 2008, conquistando il Titolo di Campione del Mondo Piloti e Costruttori grazie a 15 vittorie su 26 gare.

DA DUCATI AD APRILIA E RITORNOUno splendido risultato che, però, non venne bissato nel 2012, quando al fianco di Checa venne schierato il neo Campione della Superstock 1000 Davide Giugliano. La partnership con Ducati, però, aveva ormai i giorni contati: nella stagione 2013, infatti, il team Althea puntò tutto sull’Aprilia RSV4 in configurazione EVO e di nuovo su Giugliano. Un legame che non permise di raggiungere risultati di rilievo, tant’è che nel 2014 la compagine laziale tornò sui suoi passi schierando, di nuovo, una Ducati. Si trattava della nuova 1199 Panigale, stavolta affidata a Niccolò Canepa, dal momento che Giugliano era stato promosso nel team ufficiale di Borgo Panigale.

IL PASSAGGIO A BMW La coppia Canepa-Ducati funzionò, tant’è che nel 2015 il team Althea decise di ampliare la collaborazione schierando ben due Panigale R: in sella alle bicilindriche di Borgo Panigale, stavolta, salirono Matteo Baiocco e l’ex iridato della 125 Nicolas Terol, il quale però non convinse e venne lasciato a piedi a metà stagione in favore, di nuovo, di Canepa. Le prestazioni della Rossa, però, erano molto distanti da quelle della sua antenata 1198 del 2011, motivo per cui dal 2016 il reparto corse di Genesio Bevilacqua mollò tutto e decise di intraprendere una nuova strada affidandosi alle S1000RR messe a disposizione dalla BMW. Fino all’anno scorso i titolari sono stati Jordi Torres e Markus Reiterberger (poi sostituito da Raffaele De Rosa), mentre per la prossima stagione il nuovo acquisto… è l’ex iridato MotoGP e SBK Loris Baz, che è pronto a rimettersi in gioco per tornare al vertice della categoria.

 

PILOTI 2018 GULF ALTHEA BMW RACING TEAM

Markus Reiterberger
Loris Baz
 

TAGS: loris baz Genesio Bevilacqua superbike 2018 sbk 2018 gulf althea bmw racing team 2018