Autore:
Giulio Scrinzi

BASE SOLIDA Il 2017 del team Gresini, supportato ufficialmente da Aprilia Racing in MotoGP, si è rivelato essere una stagione in continua crescita: il già convincente debutto di Aleix Espargarò in Qatar, sesto al traguardo, è stato poi confermato dallo stesso piazzamento in quel di Aragon e da ottime prestazioni in Giappone (quarto in qualifica) e in Australia (miglior tempo al termine della prima giornata di prove). Proprio da questi miglioramenti il reparto corse di Noale ha voluto porre la solida base necessaria per il 2018, un anno nel quale farà esordire la terza versione della sua RS-GP, presentata nella giornata odierna e che avrà come piloti il confermato Espargarò e la new entry Scott Redding.

LE NOVITÀ 2018 Il progetto RS-GP 2018 porterà in pista diverse novità, a cominciare da un telaio con un inedito riposizionamento delle masse e una nuova distribuzione dei pesi. Saranno nuovi anche airbox e impianto di scarico, chiamati a ottimizzare le prestazioni dell’esclusivo V4 stretto, anche esso oggetto di evoluzione. Sempre nella ciclistica grandi novità arriveranno dalla nuova sospensione anteriore e dal forcellone in carbonio che verrà ulteriormente sviluppato durante tutto il campionato.

ALEIX ESPARGARÒLo scorso anno abbiamo fatto delle gare molto buone, solo qualche errore ha pregiudicato la nostra posizione finale in classifica. Ho grande fiducia per il 2018, la squadra ha lavorato bene e la nuova RS-GP sta crescendo nella direzione giusta. Tutti i nostri rivali hanno migliorato molto, la MotoGP è un campionato di livello assoluto ma sono sicuro che saremo più vicini ai primi. Sono una persona positiva, mi sono preparato bene a questa nuova stagione e credo nel percorso che stiamo facendo”.

SCOTT REDDINGÈ il mio primo anno da pilota ufficiale e devo dire che ho avuto sensazioni molto positive fino ad ora. Mi dà una grande motivazione avere un team alle spalle che mi supporta e che lavora insieme a me per far crescere la moto. Siamo riusciti a migliorare costantemente, a ogni uscita, sperimentando anche soluzioni azzardate ma sempre con obiettivi precisi. Difficile per me fare previsioni al momento, mi sto ancora adattando alla RS-GP e, allo stesso tempo, abbiamo intrapreso lo sviluppo del modello 2018. Sono comunque positivo, grazie agli ultimi test in Qatar abbiamo fatto uno step ulteriore riducendo il gap dai primi e partirò fiducioso per la prima gara”.

FAUSTO GRESINI – TEAM MANAGERQuesta sarà una stagione importante per noi. Aleix, al suo secondo anno con Aprilia, potrà sfruttare l'esperienza accumulata nella scorsa stagione, dove ha imparato a lavorare con una nuova squadra e una nuova moto. Si è adattato velocemente e ci ha permesso di raccogliere dei risultati importanti, motivando ulteriormente il team grazie alla sua grinta. Scott si trova, per la prima volta, ad avere il supporto di una squadra ufficiale. È ancora molto giovane ma ha una grande esperienza in MotoGP, abbiamo già potuto apprezzare la sua professionalità e la sua sensibilità tecnica durante i test nei quali ha portato avanti in maniera impeccabile lo sviluppo della RS-GP 2018”.


TAGS: aprilia motogp aleix espargaro scott redding Aprilia Racing Team Gresini aprilia racing motogp 2018 aprilia racing team gresini 2018 team gresini motogp team gresini motogp 2018 aleix espargarò 2018 scott redding 2018