Un inverno difficile, ma una primavera dolce come il miele. Non sono stati certo facili gli ultimi mesi per il marchio dei due anelli. Quasi in dubbio persino la sua partecipazione al mondiale 2003. E, sinceramente, visti i risultati (vittoria nel 2001, secondo posto nel 2002) non vedere una Gilera nel prossimo mondiale sarebbe stato proprio un peccato. È stata dura, dura perché i colpi da parare sono stati tanti. Dalla naturale "migrazione" di Poggiali in duemmezzo, al "tradimento" del direttore tecnico Harald Bartol, scappato alla KTM con tanto di strascico polemico.

Insomma, Giampiero Sacchi (d.g. della squadra corse) ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per rimettere in sesto struttura e motivazioni. Ma ce l'ha fatta e, dall'alto della sua immensa esperienza (è nelle corse dal 1980), è convinto di avere in mano le carte giuste per fare un ottima figura nel mondiale che verrà. La prima si chiama Stefano Bianco, sarà solo lui quest'anno a portare i colori del Team Gilera. Il Torinese, classe 1985, è uno dei giovani più promettenti del vivaio italiano.

Giovanissimo, ma con già due anni di mondiale sulle spalle e con la grinta giusta per fare bene. La seconda si chiama Olivier Ligeois, il nuovo direttore tecnico che si sta dando un gran daffare per mantenere la Gilera al posto che le spetta, ovvero il più alto possibile.

La moto è sempre lei, aggiornata leggermente rispetto alla precedente (ma si attendono interventi più profondi durante la stagione) e con una livrea inedita dettata dal nuovo main sponsor Metis. La società italiana di lavoro temporaneo ha deciso di seguire l'esempio di qualche concorrente (Manpower sponsorizza la Honda di Valentino ndr) e di affidare la sua immagine al motomondiale. Evidentemente il lavoro temporaneo paga, soprattutto a chi lo offre.

SCHEDA TECNICA GILERA 125 GP
Cilindrata:

125 cc
Peso: 134 kg minimo con pilota
Motore: 54x54 mm
Carburatore: Keihin da 39 mm
Potenza: 50 cv a 12500 rpm
Cambio: 6 marce
Frizione: a secco
Sospensione anteriore: forcella upside down White Power con steli da 39 mm
Sospensione posteriore: monoammortizzatore White Power
Pneumatici: Dunlop 9/58-17 12/59-17
Cerchi: BBS
Freni ant: Nissin doppio disco da 200 mm
Freno Post: disco in acciaio da 190 mm
Trasmissione: a catena Regina
Serbatoio: 12 litri
Telemetria: 2D

TAGS: gilera: debutta la 125 gp