Autore:
Alessandro Codognesi

SAVE THE DATE Puntuale come il Natale, anche quest’anno, verso la metà di novembre (15 – 18) va in scena l’ EICMA 2012, che festeggia la 70esima edizione. E nonostante la crisi imperante, pare proprio che per la Fiera del motociclo, le cose girino piuttosto bene: si registra infatti un + 6,5% rispetto al 2010 di superficie occupata e si preannunciano più espositori che in passato. Inoltre, i gran capoccia ci tengono a sottolineare che non sarà solamente una fiera per smanettoni, né una fiera di scooterini, bensì sarà una fiera improntata alla mobilità. Le due ruote, infatti, rappresentano nel breve termine l’unica soluzione concreta e attuale al problema dell’eco-sostenibilità e del traffico congestionato.

COME PAGARE Molto spazio sarà dunque dedicato al Green Planet, l’area ecologica del Salone, come anche al consueto MotoLive, l’area adibita a gare, esibizioni di stuntman, test ride e riding school. Meglio annotare subito i prezzi e gli orari: giovedì e domenica si apre alle 10:00 e si chiude alle 18:30, mentre venerdì e sabato apertura porte sempre per le 10:00 ma la chiusura è prevista per le 20:00. Il biglietto intero costa 18,00 euro mentre i ragazzi (7 – 14 anni) e gli Over 65 possono accedere al Salone a 12,00 euro; per attirare il gentil sesso, poi, è previsto il Woman Freeday, che consentirà a tutte le donne di entrare gratis nella giornata di venerdì. I biglietti sono già acquistabili su TicketOne in prevendita.

DOVE ANDARE Il metodo più semplice ed economico per visitare l’ EICMA 2012 è sicuramente utilizzare i mezzi pubblici: la linea metropolitana rossa (il cui biglietto ha un costo di € 2,55 per la fermata di Rho - Fiera) e il passante ferroviario (da Rho Fiera transitano la linea S5 e S6), mentre per chi arriva con mezzi propri segnaliamo l’ ingresso Porta EST, dotato di parcheggio auto a pagamento e parcheggio moto gratuito, l’ ingresso Porta OVEST e l’ ingresso Porta SUD, dotati entrambi di parcheggi auto a pagamento. Dulcis in fundo, quest’ anno è previsto il MotoQuartiere, un’iniziativa che permetterà di mangiare in posti selezionati in quel di Milano a prezzi speciali, riservati solo a chi visita l’Esposizione Internazionale del Motociclo.

PERPLESSITA’…Sembra tutto molto ben organizzato, non c’è che dire. Ma giusto per fare un paragone, molto recentemente sono stato al Salone di Colonia, in Germania. E, visto come sono messi i tedeschi, sorge spontanea qualche domanda: perché in Germania i biglietti d’ingresso ridotti costano 2,50 euro per i ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni e da noi no? In fondo, i giovanissimi d’oggi, spesso alla moto preferiscono lo smartphone e allora perché non provare ad avvicinarli alle due ruote attirandone il più possibile? E ancora: perché al Salone di Colonia, arrivare in auto e parcheggiare fronte fiera è dannatamente semplice e gratuito per gli addetti ai lavori, che viaggiano pure gratis sui mezzi pubblici con il pass della fiera, nei giorni loro dedicati? Insomma, la strada imboccata sembra quella giusta ma ci sono ancora aspetti da migliorare.  


TAGS: eicma salone di milano eicma 2012 fiera di milano fiera ciclo e motociclo