Dopo un anno di assenza le Ducati tornano in pista per un trofeo interamente dedicato a loro. È il Ducati desmo challenge, che a differenza dei monomarca degli anni passati butta in un calderone tutte le moto della sua gamma. Al Ducati Desmo Challenge saranno, infatti, ammesse praticamente tutte le Ducati, iscrivibili in una delle tre categorie: due valvole, quattro valvole e 999. Per le categorie due valvole e quattro valvole vale il regolamento Open, l'unica limitazione sarà data dal motore che ovviamente dovrà essere un Ducati, ma poi i preparatori avranno modo di dare sfogo a tutta la loro fantasia. Nella categoria 999 (ammesse 999s 04/05 e 999 base 05) sarà osservato il regolamento superstock.


Quattro le date previste su circuiti italiani prenotati in esclusiva da Ducati

per questo trofeo. Ancora una volta Ducati quindi si vuole distinguere non mischiandosi ad altre manifestazioni ma facendo tutto da sola. Il paddock sarà molto "vivo", ricco di attività e iniziative dedicate a tutti i motociclisti. Trasformando ogni week end di gara in un piccolo WDW. Gli spettatori avranno la possibilità di provare, su un apposito tracciato, la gamma Ducati 2005.

Ma non è tutto: il primo dei due giorni del Ducati Desmo Challenge sarà dedicato alle prove libere in pista, aperte anche a chi non possiede moto Ducati. Un'altra novità inoltre sarà la festa finale organizzata in occasione di una manifestazione europea Ducati in programma a fine luglio, dove si terranno anche le premiazioni finali del Ducati Desmo Challenge. Il trofeo è rivolto a tutti i piloti della comunità europea in possesso di licenza Velocità Elite.

A breve saranno comunicati il calendario gare, il regolamento tecnico e sportivo (comprensivo di kit partecipazione) ed il montepremi finale.

Per ulteriori informazioni telefonare a:

Organizzazione "Ducati Desmo Challenge"

Claudio Pacifici - Tel. 06/99804170

Franco Bartoli - Tel. 055/686649