Autore:
Andrea Gatti

L'HANNO FATTA SUL SERIO Su MotorBox ne avevamo già parlato tempo fa, a Marzo precisamente, quando il progetto folle di Roland Sands era solo agli inizi. Forse qualcuno se lo ricorda anche, il progetto nato da un'idea di Justyn Amstutz proprietario di ben tre Ducati Desmosedici prevedeva di trasformare una di queste in una moto da dirt track. Il progetto del tutto fuori di testa ha preso corpo e la Roland Sands Desmo Tracker è finita in tutta la sua strabordande semplicità. In pratica della Desmosedici originale è rimasto ben poco, motore, telaio forcella. Il resto è stato completamente rifatto, monobraccio compreso che per l'occasione è diventato un traliccio di tubi.

FULL POWER Addolcimenti per il motore? Nessuno il V4 Ducati è rimasto con la configurazione originale e certo sarebbe interessante capire come si può fare a scaricare a terra quasi 200 cv su un pneumatico posteriore tassellato da Dirt Track. Ma queste sono piccolezze anche perchè il lavoro dello specialista americano è davvero degno di nota. Nelle foto scattate dalla rivista americana Cycle World la Desmo Tracker si mostra in tutta la sua cruda essenzialità, non c'è che dire Sands ha fatto davvero un lavoro egregio. Certo a qualcuno questa trasformazione potrà sembrare un sacrilegio, ma alla fine l'importante è che il proprietario sia contento, no?


TAGS: roland sands desmo tracker