Autore:
Luca Cereda

RINNOVAMENTO Nel labirinto dei padiglioni dell'EICMA 2007 , le Case motociclistiche hanno mostrato i muscoli schierando in prima linea una folta batteria di scooter, pronti ad aggredire il mercato nel prossimo anno. Kymco, come c'era da aspettarsi, ha preso di petto la sfida.

ATHOS, PORTHOS E ARAMIS Oltre a puntare in alto con il MyRoad 700 Kymco ha anche aggiornato la gamma "piccola". i tre moschettieri pronti replicare gli exploit degli ultimi anni, per confermare il marchio taiwanese al top delle graduatorie di vendita: si chiamano Agility 16, People S 300i e Xciting 300i (con la sua declinazione 300i R). Agilità e dinamismo i comuni denominatori, in ossequio alle esigenze di chi si muove nei ritmi sincopati del traffico cittadino, ma, per alcuni di loro, anche un miglioramento delle prestazioni grazie all'aumento della cilindrata di 50 cc. Il motore 300, infatti, pare inesorabilmente il nuovo trend.

AMPIO RAGGIO Dalla famiglia Agility arriva un rampollo con tutti i numeri per imporsi. Aspettando quelli a quattro cifre del prezzo, si consiglia di puntare sul 16, tanti sono i pollici (quattro in più del precedente modello) del nuovo "ruota alta". Una riconversione ciclistica votata alla stabilità, indispensabile per essere "urban oriented", o, volendo dirla in parole povere, ma chiare, per districarsi meglio nei più complicati grovigli del traffico.


ALTRI NUMERI L'Agility 16 monta un motori quattro tempi che partono dal 50 cc per finire al 150, passando inevitabilmente dal 125 cc.
Tutte quante le versioni vantano un robusto telaio in tubi d'acciaio, l'intero parco dotazioni è al top della categoria e la strumentazione completa, e anche fari alogeni e ampio vano porta casco rispondono all'appello. Il 125 e 150 moltiplicano per due ammortizzatore posteriore e freno a disco. Mono disco, invece, il cinquantino.

UPGRADE Estetica che vende non si cambia, come le formazioni vincenti. Le linee rimangono, nella sostanza, quelle dei fortunati predecessori, solamente riviste in chiave moderna. E più "urban", ovviamente.


VOLONTA' DI POTENZA
Sembra proprio che per essere al passo con i tempi servano almeno 50 cc in più, altrimenti si è "out". Così il People S e l' Xciting hanno fatto un po' di palestra e si sono ripresentati in versione 300. Su entrambi c'è un motore monocilindrico monoalbero a camme in testa, con alimentazione ad iniezione elettronica e conforme alla normativa Euro 3.

DOPPIA PERSONALITA' Anche qui nessuno stravolgimento per quanto concerne lo stile, solo rifinitura nei dettagli per impreziosire il design dei due scooteroni. L'Xciting però ha anche un' anima "sport", e a fianco del più cittadino, 300i (color antracite blumone), presenta il gemello 300ì R. Gemelli sì, ma non omozigoti. Il Racing ha un' inconfondibile livrea "bianco ghiaccio" e sia le sospensioni, sia la trasmissione, sono tarate per una guida più veloce e sportiva. Altri piccoli particolari distinguono senza equivoci la declinazione racing del 300i: un "margheritone" d'acciaio per freno a disco (con il quale è sconsigliato cimentarsi in un "m'ama, non m'ama...") e le due grigliette rosse, più aggressive, sotto il faro centrale.


HARD DISCOUNT
Il solo interrogativo rimasto senza risposta riguarda il prezzo, per il momento "top secret". Tuttavia, è facile pensare che i taiwanesi vogliano riconfermarsi sugli standard che hanno garantito loro quote di mercato più che lusinghiere. Ci si aspetta, dunque, un altro gioco al ribasso rispetto alla concorrenza e buoni affari per chi pensasse di farsi lo scooter nuovo.


TAGS: kymco scooter 2008