Federica Zane: Team manager

Essenziale collante tra i membri del team, (essenziale anche perché ha sposato alla grande questa idea un po' pazza). Instancabile nel correre a ritirare i tempi, controllare i monitor, rifocillare i piloti, gestire tutta l'organizzazione. Impossibile fare a meno di lei. La verità è che ha organizzato il tutto solo per farsi delle gran mangiate di pesce a prezzi modici, tipica specialità croata.


Samuela De Nardi: pilota A

Graziosa, slanciata, terribilmente veloce. Una grinta esagerata in un corpo esile ma tenace come il ferro. Meglio averla in squadra piuttosto che trovarsela contro. Andrea Dovizioso l'ha capito per tempo e si è fidanzato con lei... Animale più amato: la mucca, la mette ovunque, moto compresa.

 


Stefano Cordara: pilota B

Segni caratteristici, gamba corta. Fisico forigiato dalle corse non competitive cui partecipava da ragazzo e dagli infiniti Demo Ride in cui percorreva milioni di giri con le RSV. Per lui 47 giri a Rijeka sono una passeggiata. Animale preferito, la tartaruga, scelto per il ritmo che tiene in pista.

 


Carlo Poggioli: responsabile moto in pista

Dicono che quando gli hanno fatto un elettrocardiogramma il suo cuore batteva come un V2 di 60 gradi. Carlo ha l'Aprilia nelle vene una passione sfrenata per le gare e una conoscenza tecnica esagerata. Assolutamente insostituibile, anche quando mi minacciava con la chiave inglese che se fossi caduto...

 


Fiorenzo Agostini: Meccanico

Come Carlo ha la moto nel cuore, e l'Aprilia nelle vene. Grande aiuto anche psicologico al Team (la prima cosa che mi ha detto quando è arrivato è stata: ti ha suonato la Samu eh?). Incentivo ad aprire ancora più il gas. Grazie, Fiorenzo.

 


Danilo De Nardi: uomo box

Padre di Samuela, e inarrivabile uomo-box. Precisione svizzera nel prendere i tempi, grande chiarezza nel comunicare dalla pit lane con i piloti in pista, come quando si braccia come un ossesso per dirmi che il pilota che mi precedeva era un concorrente diretto. Energia e grinta. Talmente entusiasta che a momenti si mette la tuta anche lui.

TAGS: endurance rijeka: il team Endurance: la bella e la bestia