Autore:
Stefano Cordara


L'INSETTO SI SDOPPIA
Perché fare un 400 quando in gamma c'è già un 500 identico? La risposta è piuttosto semplice, per andare alla ricerca di tutti i clienti possibili. Così ecco che allo Scarabeo "light" 500 si affianca un gemello con motore di cubatura ridotta. Il 400, ovviamente condivide il motore con l'altro midimaxi, il Beverly della Piaggio, che grazie a questo accorgimento sta riscuotendo un discreto successo di vendite. Così la classe 400 si arricchisce sempre più di offerte, diventando proprio un segmento importante, anello di congiunzione tra gli ormai "piccoli" duemmezzo e i grossi 500 più impegnativi da guidare e da mantenere.

SI RISPARMIA Una cilindrata "giusta", perché rispetto ai 500 consente di risparmiare parecchio sulla polizza assicurativa (fino al 50% rispetto ad un 500) e quindi di salassare meno il portafogli. La potenza di 34 cv rende poipossibile la guida di questo scooter (come quasi tutti gli altri 400, del resto) anche ai giovani di 18 anni, in possesso della patente A2, allargando quindi la fascia d'utenza.

MOTORE TECNOLOGICO Il motore e l'ultima release del Master Piaggio: monocilindrico quattro valvole ad iniezione di 399 cc da 25 kW (34 cv), con una coppia di 37 Nm, e capace di una velocità massima praticamente uguale a quella del 500 (155 Km/h), è dotato di contralbero antivibrazioni e di catalizzatore allo scarico che lo fanno rientrare nella normativa Euro 3.


UGUALE AL 500, ANCHE NEL PREZZO
Tutte le altre caratteristiche rimangono invariate rispetto al fratello maggiore, di cui potete leggere la prova su MotorBox e di cui riassumiamo per brevità alcune caratteristiche: ruote alte (16 pollici all'avantreno e 14 al retrotreno) con pneumatici tubeless di sezione motociclistica (110/70 all'anteriore e 150/70 al posteriore), tre freni a disco azionati con sistema di frenata integrale. Tra le peculiarità di questo scooter anche il peso dichiarato più basso della categoria (189 Kg) ed il passo corto (1535 mm) che lo portano ad essere molto agile. Confermati anche il vano sottosella da 34 litri (piuttosto ampio per un ruota alta), apribile anche con telecomando, ed il cupolino regolabile in altezza, in modo da poter scegliere il livello di protezione/esposizione. Il prezzo è lo stesso del 500, 5.500 € fc, di serie l'antifurto elettronico con telecomando.


TAGS: aprilia scarabeo 400 ie