Autore:
Luca Cereda

AMERICANATE Fantascienza? No, attualità: la DeLorean sta per tornare. L’auto di Ritorno al Futuro verrà prodotta in serie limitata di una dozzina di esemplari già nel 2017, per poi aumentare la tiratura negli anni a seguire. Se dentro di voi vive un piccolo Marty McFly, cominciate pure a sognare. E leggetevi questa storia, che ha davvero il sapore della favola americana.

RINATA Ovviamente la ventura DeLorean non ha nulla a che fare con il costruttore originale. John DeLorean, visto lo scarso successo della sua impresa, ha chiuso i battenti nel 1982 e un anno dopo la sua creatura – disegnata da Giorgetto Giugiaro – è uscita di produzione. Ma il mito è rimasto, per non parlare dei fan, che ora ripongono le proprie speranze di guidare una DeLorean in Stephen Wynne, imprenditore inglese trasferitosi in Texas. Lui ha riesumato la DeLorean Motor Company e con essa le DMC-12 avanzate, e già nel 2007 aveva annunciato di volerla rilanciare. Finalmente può farlo.

QUALCOSA E’ CAMBIATO Già, perché nel frattempo, in Texas, è stata modificata una legge federale che permette di produrre più facilmente vecchi modelli di automobile (purché abbiano almeno 25 anni d’età). E Wynne, ha subito fiutato l’affare. Così avremo una DeLorean – dicono da Houston- il più possibile fedele all’originale, ma molto più potente di prima. Stiamo parlando di una vera e propria supercar, con un motore da 350-400 cavalli, secondo le indiscrezioni. E pure il prezzo non sarà per tutte le tasche. Per averla serviranno almeno 100mila dollari, ma pare che in molti, ancora, per un “ritorno… al passato” siano disposti a fare follie.


TAGS: delorean ritorno al futuro Delorean DMC-12 marty mcfly torna la delorean doc brown delorean ritorno al futuro