Autore:
Paolo Sardi

DI TUTTO, DI PIU’ Ha preso il via ieri l’Automotoretrò 2016, la 34ma edizione del Salone Internazionale dell’auto d’epoca che dedica però molto spazio anche alle moto. La kermesse si tiene nell’ormai abituale cornice del Lingotto Fiere di Torino e chiuderà i battenti domenica 14, con il dichiarato obiettivo di superare il record di 62.000 presenze registrato lo scorso anno. Negli oltre 100.000 metri quadri dei padiglioni trova spazio davvero di tutto: ci sono stand di ricambi e oggettistica varia, abbigliamento vintage e modellini, oltre ad aree dedicate ai club delle varie marche e mostre tematiche.

FOR SALE Molti pezzi da collezione non si possono soltanto ammirare ma anche acquistare e non mancano poi sezioni dedicate al tuning e ai mezzi racing, da competizione. Degna di nota infine l’area esterna, sulla quale si esibiscono arzille vecchiette a quattro ruote come anche spettacolari funamboli del drifting. Per avere un’idea di cosa si possa vedere passeggiando per i vari corridoi non resta che tuffarsi nella photo gallery e gustarsi una per una le oltre 130 immagini che la compongono.


TAGS: alfa romeo ferrari tuning piaggio vespa moto guzzi auto d'epoca torino drifting moto d'epoca mostra scambio automotoretrò 2016 lancia delta integrale lancia stratos lambretta maico mercatino lingotto fiere