Autore:
Luca Cereda

NELL'EDEN DI GINEVRA Ai primordi dell'elettrico c'è anche una Eva. Spersa tra le tante proposte verdi dell'ultimo Salone di Ginevra - che ha ribadito una volta di più in quale direzione stia virando il settore Automotive - si presenta come una piccola city car 4 posti alimentata da batterie agli ioni di litio e spinta da un propulsore integralmente elettrico. La firma sul progetto è dei finlandesi della Valmet, che oltre ad aver prodotto in passato la Boxster e la Cayman per conto di Porsche si era già fatta conoscere prendendo parte a progetti "eco" quali la city car Th!nk e l'ibrida plug-in Fisker Karma.

MULTIPARTNER Il telaio in alluminio, modulare e leggero, è stato realizzato apposta dalla Valmet per ospitare un sistema di propulsione elettrico in grado di garantire alla Eva un'autonomia di 160 km, con prestazioni massime - in termini di velocità - di 120 km/h. Ma Eva è soprattutto una concept che ha permesso alla Casa finlandese di esibire tutta una serie di tecnologie sviluppate assieme ad alcuni dei suoi numerosi partner in questo progetto, che comprendono aziende di svariati settori e università.

HIGH TECH Le più interessanti riguardano chiaramente l'infotainment, non solo inteso come interazione tra conducente e veicolo, ma anche come interconnesione a distanza tra auto e passeggeri. Anche i partner di Valmet, Nokia e Navateq, hanno proposto al Salone alcune soluzioni interessanti. Per Nokia si tratta di una tecnologia che - quando industrializzata - permetterà ai suoi smartphone di interagire con i dispositivi dell'auto. Viceversa, il guidatore potrebbe con questo utilizzare alcune apllicazioni comandandole direttamente attraverso la strumentazione della sua vettura.

SOSTA PROGRAMMATA Quanto al sistema di navigazione progettato da Navateq, questo si rivelerà particolarmente utile nel preservare la preziosa autonomia delle batterie. Come? Le indicazioni derivanti dal navigatore aiuteranno ad assumere uno stile di guida più risparmioso e a programmare le soste per la ricarica.


TAGS: salone di ginevra eva valmet