Autore:
Luca Cereda

UN MORSO DI VIPERA Non serve vivere oltreoceano per essere sensibili al fascino della Viper, motivo per cui, anche solo di fronte a un oscuro teaser tanto simile a un “light graffiti”, è lecito spendere due parole a riguardo. E’ il primo indizio ufficiale sulla Viper che verrà fornito dalla SRT (Street and Racing Technology), il ramo corsaiolo di Chrysler, attraverso la propria fan page di Facebook (oggi funziona così…). Perché proprio la SRT? Perché adesso quella che era la Dodge Viper si chiamerà SRT Viper 2013, tanto per cominciare.

ANCORA DIECI? Cambio di brand, dunque, ma non solo. Sulla Viper 2013 è atteso anche un motore V10 completamente rivisitato. Cavalleria? Oltre i 600 cv, mormorano gli yankee sul pezzo. In attesa dei dati ufficiali, che verranno comunicati con l’approssimarsi alla data di debutto, fissata per l’apertura del New York Auto Show di aprile (6 aprile), non resta che fidarsi e cercare piuttosto di capire come la Viper si evolverà nello stile.

COLLINARE Impresa quanto meno ardua, ora come ora, se tutto ciò di cui si dispone è uno schizzo appena accennato. Tanto basta però per intravedere un tetto a doppia gobba, un cofano sinuoso, una presa d’aria triangolare sul frontale che ricorda quella dell’Alfa Romeo 4C e luci agli estremi che hanno tutta l’aria di essere addobbate da LED. Altro da aggiungere sulla SRT Viper 2013? Giusto due cose. Uno, chi avesse in mente di comprarsela farebbe bene a iscriversi al Viper Club of America: i fedelissimi avranno la precedenza. Due, se non vi soddisferà la versione coupé provate ad aspettare la roadster, che seguirà a breve.


TAGS: srt viper 2013