Autore:
Gilberto Milano

PRIMOGENITA Qualche rendering del modello tridimensionale e scarne indiscrezioni: si sa ancora poco della Soleil Motors Anadi, la prima creazione del nuovo marchio Soleil Motors. Derivata dalla Corvette Z06, farà il suo debutto ufficiale alla edizione 2011 del Top Marques, il Salone dedicato alle supercar che è in programma a Montecarlo dal 14 al 17 aprile.

PRENDE IL LARGO Dopo continui affinamenti volge dunque al termine lo sviluppo della Z03, la concept disegnata nel 2008 dallo studio di design di Ugur Sahin e realizzata in collaborazione con il tuner americano Mallett Cars. A testimoniare i continui miglioramenti susseguitisi in questi tre anni, la Soleil Anadi sfoggia ora delle linee nuove, ancor più lontane dallo stile della Corvette. Se le proporzioni e alcuni tratti parlano inequivocabilmente il linguaggio della sportiva a stelle e strisce, la nuova nata presenta dei dettagli molto personali, che eviteranno ogni possibile confusione.

ORIGINI NASCOSTE A cambiare è soprattutto la zona posteriore che, abbandonando i quattro gruppi ottici circolari della Z03 concept, si discosta nettamente anche dagli stilemi della sportiva americana. L’imponente coda tronca presenta ora una caratteristica superficie nero lucida, mentre nella parte bassa si apprezzano i quattro scarichi che disegnano un trapezio. La paternità della Corvette viene però smascherata dalle muscolose spalle e dal padiglione a goccia, caratterizzato dal lunotto verticale introdotto sulla Z03. Gli stilemi della concept del 2008 si ritrovano anche nel nuovo frontale, con gli stessi profili taglienti dei gruppi ottici e la netta nervatura che percorre i passaruota.

FA SUL SERIO Se per l’aspetto stilistico si può già fare affidamento sulle prime ricostruzioni virtuali, bisognerà invece pazientare ancora qualche giorno per avere una conferma ufficiale delle sue doti tecniche. Le informazioni che circolano sul web sono infatti ancora semplici indiscrezioni che, se dovessero venire confermate, farebbero però la felicità di molti appassionati. Il motore da LS7 V8 da sette litri della Corvette Z06 dovrebbe infatti andare ben oltre i suoi 517 cavalli, riuscendo addirittura ad infastidire l’intoccabile Bugatti Veyron. Grazie a due turbocompressori e ai tanti accorgimenti studiati dagli ingegneri della Mallett, la Soleil Anadi dovrebbe infatti toccare quota 999 cavalli, da distribuire su un peso estremamente ridotto.

DIETA AL CARBONIO Facendo largo uso della fibra di carbonio nel telaio, la supersportiva dovrebbe infatti fermare l’ago della bilancia a 1375 Kg. Cifra eccezionale, come quella che andrà inevitabilmente a descrivere il prezzo, riservato a pochi fortunati clienti. La Anadi sarà infatti realizzata in poche unità ma, per sapere il numero esatto, bisognerà aspettare ancora qualche giorno.


TAGS: top marques soleil motors anadi montecarlo