Autore:
Luca cereda

VARIAZIONE SUL TEMA Lo dicono i dati di mercato: per le monovolume, i tempi di vacche grasse sono finiti da un po’. Colpa della moda dei Suv, soprattutto, ma anche di famiglie non più così prolifiche. I costruttori, dal canto loro, sono così costretti ad accontentarsi di volumi inferiori ma anche per questo spronati a inventarsi qualcosa. Seat ci prova con l’Alhambra 4x4, ora ufficialmente entrata nel listino della monovolume spagnola.

PRIMA 5 POI 7 Verrà proposta in un unico allestimento, lo Style. Che di serie propone 7 airbag, ABS, ESP, regolatore di velocità, sensori pioggia, sensori luci, lo stereo Seat Sound System con 8 altoparlanti e presa USB, indicatori di direzione a LED, cerchi in lega da 16”, clima a tre zone, computer di bordo, servotronic, e comandi al volante. Inizialmente sarà disponibile solo in versione a 5 posti, ma in futuro è prevista anche la Alhambra 4x4 da 7.

PREZZO Sul fronte motori, la trazione 4x4, che può contare sul sistema Haldex di ultima generazione (con una frizione idraulica a gestione elettronica), si abbina al motore best seller della gamma: il 2.0 TDI da 140 cv con cambio manuale a 6 rapporti. I consumi dichiarati sono di 6 litri ogni 100 km, con emissioni di CO2 pari a 158 g/km. A questi valori contribuiscono lo start/stop di serie e il catalizzatore SCR di serie. La Seat Alhambra 2.0 TDI CR 140 CV 4x4 Style costa, di listino, 34.200 euro.


TAGS: salone di ginevra salone di ginevra 2011 seat alhambra 4x4