SULLA CATTIVA STRADA La Renault Captur sta riscuotendo un buon successo di mercato, con la sua immagine da tuttoterreno e una gamma motori amica del portafogli. La vocazione cittadina della piccola della Régie è molto apprezzata dalla clientela ma per coloro che non disdegnano comunque l'idea di qualche uscita fuori dall'asfalto è in arrivo una nuova versione speciale che strizza l'occhio all'avventura: la Renault Captur Helly Hansen. E' lei, infatti, a far debuttare nella gamma Captur l'Extended Grip, il sistema già visto Scénic X-Mod Cross e che rappresenta un'evoluzione del controllo elettronico della trazione. Con i suoi tre settaggi, Road, Extended Grip ed Expert permette al pilota di variare la logica d'intervento della centralina in base al tipo di fondo su cui ci si muove, permettendo all'occorrenza un maggior slittamento alle gomme M+S per avere la migliore motricità.

DA GIUGNO La Renault Captur Helly Hansen si riconosce anche per alcuni dettagli estetici e non poteva essere diversamente per una versione che mostra fiera la sigla HH, inconfondibile segno distintivo del brand d'abbigliamento outdoor norvegese. Tra i segni particolari ci sono le protezioni sottoscocca e i cerchi da 17", assieme al nuovo colore Flamme Red, che può essere abbinato al tetto nero o avorio. In alternativa la macchina può essere ordinata in nero, grigio o avorio, con tetto in contrasto. All'interno spiccano invece il sistema multimediale R Link, sedili rivestiti in pelle (resta ancora da capire se standard o a pagamento), accenti rossi sul cruscotto, battitacco griffati e una modanatura a effetto carbonio sul volante. La Renault Captur Helly Hansen sarà ordinabile da giugno con tutte le motorizzazioni già a catalogo.


TAGS: renault captur helly hansen