Autore:
Marco Rocca

"COMPLALE PAGANI UAILA" Da San Cesario sul Panaro alla Repubblica Popolare Cinese il passo non è stato poi così lungo per la Pagani, che ha inaugurato la neonata Pagani China Automotive Limited. Secondo i piani, saranno circa 100 gli esemplari esportati della Huayra che tutti noi conosciamo. Tutt’altro che convenzionale, invece, sarà l’edizione “impermegasuper” limitata che Pagani ha creato per festeggiare l’arrivo in terra cinese. Ribattezzata Dinastia, questa Huayra molto esclusiva sarà realizzata in appena 3 esemplari, ognuno dei quali con un colore diverso per gli interni, ovvero blu, rosso e oro. Ad accomunarle, invece, ci sarà un dragone stilizzato sulla carrozzeria in fibra di carbonio.

COME UNO SQUALO Al di là delle raffinatezze estetiche, c’è molto di più. Dalle pochissime immagini che sono state diffuse, si scorge un aggiornamento aerodinamico che si concretizza in un nuovo spoiler anteriore, un estrattore ridisegnato e un inedita pinna al centro del cofano motore. Chissà che queste modifiche non arrivino anche sulle Huayra standard. Nessun cambiamento, invece, dove non batte il sole, ovvero sotto il cofano. Il poderoso V12 6.000 cc di derivazione AMG conserva la sovralimentazione mediante 2 turbo, la potenza di 700 cv e una coppia motrice di 1.000 Nm tondi tondi. Numeri indispensabili per un’accelerazione 0-100 km/h in appena 3,3 secondi e una punta massima che sfiora i 370 km/h.


TAGS: pagani huayra dinastia