Autore:
Paolo Sardi

CIASCUNO A MODO SUO Distinguersi è solitamente uno dei chiodi fissi dei clienti Mini, sempre pronti ad attingere a piene mani dal catalogo degli optional e degli accessori per guidare un esemplare diverso dagli altri. Per chi non volesse darsi al fai-da-te e preferisse invece una versione più elegante e raffinata già bell’e confezionata dalla Casa è in arrivo la nuova Mini Cabrio Highgate, che questa primavera farà da meteora in listino, apparendo e scomparendo dopo poco.

ALLA LUCE DEL SOLE A distinguere la Mini Cabrio Highgate sono soprattutto particolari accostamenti cromatici e l’uso di nuovi materiali. A livello di carrozzeria si segnala soprattutto l’inedita verniciatura Iced Chocolate, che promette una resa particolare esposta ai raggi del sole, abbinata alla capote marrone e a strisce sul cofano in contrasto, con filetti blu. In alternativa a questo colore si può puntare su qualcosa di più classico, ovvero sul nero o sul grigio. Originali sono anche i cerchi da 17” Double Cross con finitura alluminio, che con il loro disegno richiamano la bandiera britannica Union Jack. All’interno la Mini Cabrio Highgate spiccano invece i rivestimenti in pelle Lounge, bordati da un piping blu e da cuciture in contrasto, una spruzzata di cromature e la pedaliera in alluminio.

SI FA IN QUATTRO L’allestimento Highgate è previsto abbinato a quattro varianti della Mini Cabrio, due a benzina e due a gasolio. Nel primo caso si parla della Cooper da 122 cv e della Cooper S da 184 cv, mentre sul fronte diesel si trovano la Cooper D da 112 cv e la Cooper SD da 143 cv. I prezzi della Mini Cabrio Highgate sono ancora da definire.