Autore:
Simone Dellisanti

LA STORIA SI RIPETE Il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, quest’anno aprirà il Campionato Italiano Rally 2018. Il rally, nato nel 1976 dalla passione e dalla fantasia sportiva di due indimenticabili personaggi quali “patron” Guelfo Marcucci e Siro Pietro Quaroni, si presenta quest’anno riproponendo, dal 22 al 24 marzo prossimi, una tappa importantissima del CIR e del mondo del rally nostrano.

BUON COMPLEANNO Un importante appuntamento non solo perché il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, apre i giochi del CIR ma soprattutto perché, tagliando l’importante traguardo delle quaranta edizioni + 1, Il Ciocco entra diritto nel novero delle gare di più lunga tradizione, nel panorama italiano e internazionale.

FORMAT VINCENTE Tra le conferme quella di Forte dei Marmi come location di prestigio per la partenza e per la prova speciale spettacolo che si svolgerà subito dopo il via, due chilometri e duecentocinquanta metri di spettacolo sul lungomare, nel centro storico della cittadina della Versilia. Poi seguirà un lungo trasferimento con un passaggio anche a Lucca sulle mura per un controllo a timbro. Secondo il nuovo format della serie la seconda giornata di gara sarà la più ricca. Il via di questa seconda parte della gara sarà alle ore 6.30 di sabato 24 marzo e saranno ben quattordici prove speciali in programma, con tre passaggi sui circa sette chilometri di Massa Sassorosso, altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della Careggine, la prova più lunga del rally. Poi due passaggi sui 17,19 km di Tereglio e altri due sui 14,32 km di Renaio, inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv e Il Ciocco, disegnate tutte all’interno della Tenuta Il Ciocco. L’arrivo del 41° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio intorno alle ore 19.30, sarà come per le precedenti edizioni, sempre di sabato 24 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, cittadina che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara. Ridotto il chilometraggio valido per il Campionato Regionale, che dopo avere disputato, venerdì 23 marzo, la prova spettacolo a Forte dei Marmi, vedrà altre otto prove speciali al sabato, per un totale di quasi settantadue chilometri, partendo dal secondo passaggio su Massa Sassorosso e concludendo la competizione regionale insieme al rally “maggiore”.


TAGS: cir 2018 rally ciocco 2018