Logo MotorBox

Prezzi e quotazioni usato Toyota Aygo(MY 2014)

Toyota Aygo

Lunga 3,46 metri, la Toyota Aygo è una citycar maneggevole e parca, ma dal bagagliaio minuscolo. A 3 o 5 porte, ha il necessario anche nelle versioni base.

MY 2014 A partire da 11.000 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloToyota Aygo
Prezzi a partire da: 11.000 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 4
Valutazione Media:
PRO

Design Progetto piuttosto estremo e proprio per questo, gusti a parte, va premiato

Elettronica Toyota mette su gomma tutta l’esperienza che i jap hanno maturato nei videogiochi

Motore Reattivo e parco, proprio quello che serve a una perfetta citycar

CONTRO

Bagagliaio Spazio, nemmeno a parlarne (168 litri). Lamentele, ma in fondo solo in caso di emergenza

Insonorizzazione Dalla Casa parlano di progressi. Misurabili, forse, col fonometro…

Quale versione scegliere

Solo in formato 1.0 VVT-i, la Aygo è più pratica a 5 porte ed è già ben equipaggiata anche la entry level x-cool. Per il sistema multimediale serve però l'upgrade alla x-play.

Quale colore scegliere

Il Pop Orange della versione x-cite è a prova di nebbia fitta, mentre in tenuta bianca o in Midnight Black fa bella figura a un ricevimento. Ma perché mortificare un carattere tanto estroverso con una tinta classica?

Quotazioni Aygo
Modello 2021 2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014
- - - 7.900 6.800 5.700 5.000 4.300
- - - 7.600 6.500 5.500 4.800 4.100
- - - 7.800 6.700 5.700 4.900 4.200
- - - 5.900 5.100 4.300 3.700 3.200
- - - 6.600 5.600 4.800 4.200 3.600
- - - 6.800 5.800 4.900 4.300 3.700
- - - 7.200 6.200 5.200 4.600 3.900
- - - 8.200 6.900 5.900 5.100 -
- - - 7.500 6.400 5.400 4.700 4.000
- - - 7.300 6.200 5.300 4.600 3.900
- - - 7.500 6.400 5.400 4.700 4.000
- - - 7.700 6.600 5.600 4.900 4.100
- - - 7.600 6.400 5.500 4.800 4.100
- - - 5.900 5.100 4.300 3.700 3.200
- - - 6.200 5.300 4.500 3.900 3.300
- - - 6.500 5.600 4.700 4.100 3.500
- - - 6.800 5.800 4.900 4.300 3.700
- - - 7.700 6.600 5.600 4.900 4.200
- - - 7.900 6.700 5.700 5.000 4.200
Com'è la Aygo?

Nei tre metri e mezzo scarsi dell’Aygo di seconda generazione si concentra tutto il necessario per rubare la scena a modelli assai più blasonati. Il coraggio da leoni di questo samurai "bonsai" si esprime al meglio nella mascherina a forma di X, motivo di design che nella categoria non ha eguali per audacia e fantasia, mentre le molteplici sfaccettature della carrozzeria ricordano le superfici di un bombardiere stealth. Lo spazio anteriore è superiore alla media del segmento, e così pure la disponibilità di tecnologia: sistema multimediale x-touch sviluppato per completarsi a vicenda con lo smartphone, Rear View Monitoring System per parcheggi in retromarcia, comandi al volante.

Come va la Aygo?

Corta e leggera, quindi molto agile. L’esperienza di bordo ispira il confronto con una avventurosa gita in motocicletta, e non solo a causa di un quadro strumenti volutamente ripreso dal mondo a due ruote: anche il grado di rumore che si autoinvita in abitacolo, ahimè, rivaleggia col ronzio termo-aerodinamico tipico di una cavalcata in moto. Merita una buona pagella invece il mille 3 cilindri a benzina da 69 cv che frulla sotto il cofano: la massa totale da propellere non supera i 9 quintali (855 kg) e gli agevola la consegna, tuttavia il sistema abbina un ottimo spunto da fermo (0-100 km/h in 14,2 sec.) con consumi – stavolta sì – migliori di una moto (oltre 20 km/l anche a strapazzarla).