Prezzi e quotazioni usato Suzuki Kizashi(MY 2013)

Suzuki Kizashi

Suzuki si lancia nel segmento delle berline. La Kizashi punta su trazione integrale inseribile e una dotazione di serie completa. A prova di cliente americano.

MY 2013 A partire da 28.100 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloSuzuki Kizashi
Prezzi a partire da: 28.100 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 461
Valutazione Media:
PRO

Coraggio Buttarsi in un mercato sconosciuto è roba da avventurieri senza macchia. E non importa il tasso di successo

Equipaggiamento di serie Otto airbag, chiave elettronica, connettività Bluetooth, sedili in pelle. What else?

CONTRO

Trasmissione Sgradevole l'effetto scooter generato dal cambio automatico a variazione continua

Prestazioni Proprio il CVT penalizza il grado di accelerazione, inferiore a quanto la scheda tecnica possa promettere

Quale versione scegliere

Suggeriamo la versione a trazione integrale, anche se richiede di convivere con un CVT tutt'altro che sportivo.

Quale colore scegliere

Se la volete beige, allora interni in pelle scura. In caso invece di carrozzeria nera o grigia, sedili chiari per un gradevole contrasto.

Quotazioni Kizashi
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 8.600 7.200 -
- - - - - 9.500 7.900 -
Com'è la Kizashi?

Kizashi, in giapponese, è l'espressione che annuncia l'imminente arrivo di qualcosa di grandioso. Nome a parte, la tre volumi Suzuki si presenta di dimensioni tutto sommato misurate (4,65 metri), almeno per una berlina destinata al mercato americano. A livello del frontale traspare il family feeling con Swift ed SX4, a dare una certa personalità al muso provvedono comunque le tre prese d'aria inferiori e la nervatura in rilievo della calandra. Il colpo d'occhio è insomma sportiveggiante, complici anche i cerchi da 18 pollici. La coda gioca a sua volta sul contrasto tra superfici concave e convesse, col labbro superiore del bagagliaio che funge da spoiler e due grintosi terminali di scarico che si aprono a filo del paraurti.

Come va la Kizashi?

Il propulsore è un 2.4 a benzina, non di grande appeal, almeno alle nostre latitudini. Quanto alla trasmissione, l'alternativa è tra un cambio manuale a sei marce o un automatico a variazione continua CVT, dotato comunque di funzione manuale e di levette al volante. Il fiore all'occhiello del reparto è però la versatilità offerta dalla trazione integrale inseribile i-AWD e dalle sospensioni posteriori multilink: il comportamento stradale è di prim'ordine. Kizashi non è una berlina pensata per la guida sportiva, eppure è ben piantata a terra: non si scompone nemmeno se si esagera con la velocità in curva, e al limite ha reazioni progressive e ben gestibili. Il 4x4 fa infine la differenza sui fondi viscidi.

Logo MotorBox