Prezzi e quotazioni usato Skoda Rapid / MY 2012, 2014 - prezzi e caratteristiche

Skoda Rapid

Classica berlina a tre volumi, la Skoda Rapid ha un look semplice ma anche un abitacolo versatile. Scarna la dotazione di serie, ma il prezzo è invitante.

MY 2012/2014 A partire da 14.180 €
Scheda Rapid
Prezzi a partire da: 14.180 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 550 / 1490
Valutazione Media:
Quotazioni Rapid
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 4.200 3.500 2.800
- - - - - 4.500 3.700 3.000
- - - - - 4.900 4.100 3.200
- - - - - 4.800 4.000 3.200
- - - - - 5.200 4.300 3.400
- - - - - 5.500 4.600 3.700
- - - - - 4.600 3.800 3.100
- - - - - 5.000 4.100 3.300
- - - - - 5.300 4.400 3.500
- - - - - 5.500 4.600 3.600
- - - - - 5.800 4.800 3.800
- - - - - 6.200 5.200 4.100
- - - - - 5.800 4.900 4.000
- - - - - 6.200 5.200 4.200
- - - - - 6.600 5.600 4.500
- - - - - 6.600 5.500 4.500
- - - - - 5.600 4.700 3.800
- - - - - 6.000 5.000 4.100
- - - - - 6.100 5.100 4.200
- - - - - 6.900 5.800 4.700
- - - - - 5.900 - -
Com'è la Rapid?

Tradizionale berlina compatta che si piazza tra la Fabia e la Octavia, la Skoda Rapid adotta un look moderno e proporzioni indovinate. Il muso apre la strada al nuovo stile geometrico Skoda, con la Freccia Alata a sovrastare la mascherina squadrata a listelli verticali, affiancata da fari dal taglio pulito. Fiancata acqua e sapone e sedere disegnato a colpi di righello completano il quadro esterno, e se l'accenno di coda farà storcere il naso agli esteti, dall'altro lato regala alla Rapid una versatilità fuori dal comune. La capacità del bagagliaio parte infatti da quota 550 litri. La plancia è sobria ma elegante, senza grilli per la testa. Numerose infine le soluzioni pratiche: dalle tasche a rete sui fianchi dei sedili al rivestimento double face per il piano di carico.

 

Come va la Rapid?

Pur scontando dimensioni abbastanza importanti (4,48 metri di lunghezza), la Rapid è molto docile e maneggevole, pronta a rispondere ai comandi di uno sterzo che, pur senza essere sportivo, svolge onestamente il suo lavoro. Silenziosa e non troppo rigida sullo sconnesso, si lascia guidare con disinvoltura anche quando le curve incalzano una dopo l’altra. Chiaramente, lo stile che predilige è quello preciso: se guidata senza sbavature, la Rapid disegna le linee con meticolosità, mentre non gradisce l’eccessiva irruenza allargando gradualmente. Il comportamento resta comunque sempre prevedibile, e basta sotterrare l’ascia di guerra per riportare le ruote sulla traiettoria ideale. Come prima auto di famiglia, basta e avanza.

PRO

Qualità/prezzo Il lusso è un'altra cosa, ma il grado di attenzione ai dettagli rispecchia gli standard Skoda. Per certe cifre, guai a lamentarsi

Versatilità La capacità del bagagliaio spazia da 550 a 1.490 litri, valori degni di una familiare

CONTRO

Dotazione base L'allestimento di partenza non raggiunge il minimo sindacale: mancano anche radio e chiusura centralizzata

Guida sportiva Lo sterzo non restituisce un feedback da coupé, mentre l'assetto è rivolto più al comfort che non alla marcia baldanzosa

Quale versione scegliere

Grazie all'effetto del turbo, il 1.2 TSI 86 cv è il candidato numero uno e sorpassa anche il più classico 1.6 TDI 90 cv, che dalla sua ha però l'opzione del DSG.

Quale colore scegliere

La sua silhouette non fa impazzire, ma basta indovinare il colore (che ne dite del bianco?) e la Rapid acquista una discreta personalità.

Logo MotorBox