Prezzi e quotazioni usato Skoda Octavia Wagon / MY 2008 - prezzi e caratteristiche

Skoda Octavia Wagon

Di aspetto cambia solo nei dettagli, mentre la qualità complessiva compie un salto triplo. Skoda Octavia Wagon è una familiare coi fiocchi, ma che viene via a poco.

MY 2008 A partire da 19.660 €
Scheda Octavia Wagon
Prezzi a partire da: 19.660 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 560 / 1620
Valutazione Media:
Quotazioni Octavia Wagon
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - - 5.200 4.100
- - - - - - 5.600 4.400
- - - - - - 4.800 3.800
- - - - - - 5.400 4.300
- - - - - - 6.000 4.900
- - - - - - 6.500 5.300
- - - - - - 6.400 5.200
- - - - - - 5.600 4.600
- - - - - - 6.300 5.100
- - - - - - 6.800 5.500
- - - - - - 5.900 4.800
- - - - - - 6.100 4.900
- - - - - - 6.600 5.300
- - - - - - 6.500 5.200
- - - - - - 7.200 5.700
- - - - - - 6.800 5.400
- - - - - - 7.300 5.800
- - - - - - 6.500 5.300
- - - - - - 6.800 5.600
- - - - - - 7.400 6.000
- - - - - - 7.300 5.900
- - - - - - 7.400 6.000
- - - - - - 8.000 6.500
- - - - - - 8.000 6.500
Com'è la Octavia Wagon?

La Octavia Wagon di seconda generazione evolve e non stravolge i canoni stilistici abituali, portando impresso a fuoco sulla pelle il family feeling della Casa. Il frontale ripropone le forme della berlina, con la classica griglia a listelli verticali con cornice cromata a tenere banco. L'aspetto generale è serio e impettito, tuttavia la linea risulta anche filante grazie alla forma spigolosa dei fari e all'ampio scollo a V disegnato dal cofano motore. La fiancata ha un'aria massiccia, ma non per questo pesante alla vista. Anche in coda l'equilibrio regna sovrano. L'evoluzione della specie Octavia appare evidente in abitacolo: la plancia ha un disegno sobrio e razionale, con materiali di ottima qualità e assemblaggi curati. Anche i comandi e le grafiche ricordano l'appartenenza alla tribù Volkswagen.

Come va la Octavia Wagon?

Octavia Wagon è in generale una compagna di viaggio piacevole, di quelle con cui accetteresti di condividere anche un Milano-Taranto. Buona parte del merito va a sospensioni dalla taratura indovinata: non certo morbide come un cuscino, ma basta qualche chilometro per concludere che in fin dei conti, è meglio così. Quando la strada comincia ad annodarsi su se stessa, infatti, la Wagon segue diligente le traiettorie impostate senza ciondolare da una parte all'altra. L'Octavia non reagisce bruscamente neppure se provocata con malizia: rilasci improvvisi dell'acceleratore o frenate d'emergenza hanno come massimo effetto un ancheggio graduale, facile da correggere anche se lo sterzo non ha la precisione di un bisturi. Promossi i freni, modulabili e discretamente potenti.

PRO

Qualità A Skoda il ruolo di ultima ruota del carrozzone Volkswagen veste sempre più stretto. L'abitacolo è quasi premium

Abitabilità L'allungamento del passo di 66 mm dà i suoi frutti: anche dietro lo spazio abbonda e le portiere agevolano l'accesso

CONTRO

Dotazione di serie L'allestimento di partenza non sarà insufficiente, ma è comunque povero di funzioni interessanti (clima automatico)

Rumorosità A essere pignoli, ai regimi elevati il 1.9 TDI canta stonato e vibra leggermente. Meritava il cambio a sei marce, come la TDI 4x4

Quale versione scegliere

Leggermente più pesante della berlina, anziché al 1.9 TDI la Wagon preferisce essere associata al 2 litri, più potente quel tanto che basta. Fate un pensiero al DSG.

Quale colore scegliere

Il beige e l'azzurro per sottolineare il nuovo corso qualitativo Skoda, nulla a che vedere con le tetre wagon verde scuro del passato.

Logo MotorBox