Prezzi e quotazioni usato Seat Altea(MY 2010, 2011)

Seat Altea

Seat Altea è la monovolume compatta di stampo sportivo che inaugura il nuovo corso stilistico Seat. Design, ma anche qualità e dotazioni. Tra le quali il DSG.

MY 2010/2011 A partire da 17.200 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloSeat Altea
Prezzi a partire da: 17.200 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 409 / 1350
Valutazione Media:
PRO

Linea Il salto di qualità rispetto alle Seat del passato si tocca con mano. Proporzioni, curve, dettagli sportivi

Bagagliaio Spazio (409 litri) ma anche soluzioni intelligenti. Come il doppio fondo sotto il pianale e sotto la cappelliera

CONTRO

Guida sportiva La Altea resta una monovolume: nelle curve prese allegramente, soffre il baricentro alto

Rumorosità Agli alti regimi di rotazione il turbodiesel penetra in abitacolo col suo sound poco sensuale

Quale versione scegliere

Offerta motori quanto mai vasta, consigliamo un equilibrato 1.9 TDI abbinato all'automatico doppia frizione DSG.

Quale colore scegliere

Quando la linea è così armoniosa, il colore non fa differenza. Ma in onore delle sue origini, un bel rosso acceso sarà la ciliegina sulla torta.

Quotazioni Altea
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 5.000 4.100 3.200
- - - - - 4.700 3.900 3.000
- - - - - 5.700 4.600 3.600
- - - - - 5.800 4.900 3.900
- - - - - 5.800 4.900 3.900
- - - - - 6.300 5.200 4.200
- - - - - 6.700 5.600 4.400
- - - - - 5.700 4.700 3.700
- - - - - 7.100 5.900 4.700
- - - - - 6.700 5.600 4.400
Com'è la Altea?

Basta coi luoghi comuni: la Altea, il primo prodotto della matita di Walter de' Silva come direttore del Centro stile Seat, rispetto alla gamma precedente è di un’altra stoffa. Monovolume compatta (4,28 metri) e ben proporzionata, la Altea impressiona soprattutto nella vista laterale grazie a una linea che corre dall’estremità del faro anteriore fino ad avvolgere il passaruota e allungarsi sulla fiancata. Ma è la coda la parte più riuscita, con la linea del portellone che termina a filo del paraurti e due gruppi ottici dal fascio di luce circolare. Sportiva fuori e dentro: quattro sedili avvolgenti, allestimenti scuri, plancia rivestita con un materiale simil-carbonio, volante multifunzione a tre razze, leva del cambio corta.

Come va la Altea?

Sportiva, d'accordo, ma la Altea è pur sempre una monovolume a baricentro alto, quindi sensibile ai colpi di vento anche se ben piantata a terra. Assetto rigido, ma non troppo, giusto per evitare ai passeggeri il mal di mare quando il pilota va di fretta. Anche sul misto la Altea si comporta né più né meno come le concorrenti, soffrendo nelle curve prese allegramente, ma rifacendosi nei lunghi viaggi con un comfort da berlina. La novità dei tergicristalli che spariscono nel montante è originale, ma alle andature più elevate si paga con un fruscio in più provocato dal vortice d’aria che si genera all’interno. Il 2 litri TDI brucia le partenze ai semafori, ma in velocità parla ad alta voce.

Logo MotorBox