Prezzi e quotazioni usato Mazda MX-5(MY 2012, 2013, 2014)

Mazda MX-5

Compie 20 anni, ma la Mazda per antonomasia resta una spider divertente e accessibile. Debutta il cambio automatico a 6 marce, ma resta in gamma anche il manuale a 5 rapporti.

MY 2012/2014 A partire da 25.200 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloMazda MX-5
Prezzi a partire da: 25.200 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 150
Valutazione Media:
PRO

Feeling di guida Sterzo alla caffeina, cambio alla taurina, telaio che sembra sotto Viagra. Per giocare a fare il pilota, non c'è di meglio

Immagine Da un ventennio la MX-5 evolve, ma non si stravolge. Un'icona che mantiene intatti fascino e carisma

CONTRO

Cambio automatico Marce ben distanziate e innesti rapidi, mai tuttavia quanto il manuale in termini di feeling

Rumorosità La capote lascia entrare in abitacolo qualche fruscio e qualche ronzio motore di troppo. Normale che sia così

Quale versione scegliere

I puristi non avranno dubbi: motore 1.8 e tettuccio in tela. Se volete entrare nella community globale MX-5 ma siete dei pigroni, allora vi passiamo anche la versione automatica con tetto rigido retrattile.

Quale colore scegliere

Due nuove cromie disponibili, l'Alluminium Metallic e il Metropolitan Grey Mica. Ottimo l'effetto generato dal secondo quando colpito dalla luce del sole.

Quotazioni MX-5
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - 10.300 8.400 7.100 -
- - - - 10.300 8.400 - -
- - - - 10.000 8.200 6.900 5.700
- - - - 11.100 9.100 7.700 -
Com'è la MX-5?

In occasione del suo ventesimo compleanno, mamma Mazda regala al proprio iconico spiderino un leggero facelift. Fari mandorlati e un filo più tirati, mascherina che da ovale si fa appuntita, paraurti con fendinebbia affogati e più bombati, infine al posteriore minigonne laterali e fanali rivisti nella grafica. Le cromature su mascherina e maniglie differenziano inoltre la versione con tetto rigido da quella classica con capote in tela ad azionamento manuale. Nessuno ha invece trovato il coraggio di toccare il telaio. Quindi: trazione posteriore, sospensioni a quadrilateri davanti e multilink dietro, distribuzione dei pesi 50-50. Correzioni minime interessano semmai gli interni, con nuova grafica e nuovo display per la strumentazione.

Come va la MX-5?

Mazda MX-5 uguale essenza della guida sportiva a basso costo. Lo sterzo rapido e diretto fa passare per arnesi insensibili quelli delle auto normali, le marce (con cambio manuale) si snocciolano con piacere senza spostare quasi la mano. Il 1.8 non è palestrato (126 cv), ma per un giocattolino come la MX-5 basta e avanza a provocare inebrianti scodate in uscita di curva: è sufficiente pestare sul gas al momento giusto. E correggere la digressione fuori traiettoria, è un attimo. Sulla edizione Roadster Coupé con tetto retrattile in metallo, motore 2 litri e trasmissione automatica, sfuma il sapore di fare tutto da soli. Il comfort ci guadagna, ma seppur veloce, nei passaggi di rapporto l'automatico non può eguagliare il manuale.

Logo MotorBox