Prezzi e quotazioni usato Aston Martin Virage Volante(MY 2011)

Aston Martin Virage Volante

Anche in versione scoperta l'Aston Martin Virage Volante coniuga eleganza e sportività. La calandra si ispira alla One 77. A spingere ci pensa un potente V12 da 497 cavalli.

MY 2011 A partire da 210.233 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloAston Martin Virage Volante
Prezzi a partire da: 210.233 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 180
Valutazione Media:
PRO

Design La Volante declina in salsa cabrio i geni Virage con la proverbiale classe Aston Martin

Prestazioni Ritrovarsi a 100 all'ora in 4,6 secondi è ancor più da brivido, senza un tettuccio sopra la testa

CONTRO

Personalità Troppo simile nello stile e nella meccanica alla DB9 Volante, per dirsi un modello a se stante

Trasmissione Esiste solo l'automatico Touchtronic II. Niente cambio manuale, e qualche nostalgico lo rimpiange

Quale versione scegliere

La Volante esiste solo in versione con cambio automatico e motore 6 litri V12. Siete così sollevati da eventuali dilemmi.

Quale colore scegliere

Le donano sia tinte tradizionali, sia colori più contemporanei. Ma il suo preferito è l'inedito arancio.

Quotazioni Virage Volante
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - - 51.100 40.600
Com'è la Virage Volante?

Edizione a cielo aperto della Virage Coupé, la Volante va a sistemarsi in una fascia di prezzo e di raffinatezza appena superiore alla più classica DB9. A distinguerla sono soprattutto i nuovi fari bixeno dal taglio piuttosto appuntito, minigonne dall’orlo affilato e listelli per la griglia in alluminio ispirati a quelli della One-77. Ulteriore elemento di novità sono le modanature laterali, che ospitano una fila di sei Led e sovrastano le griglie di sfogo dell’aria del vano motore. Individualità a parte, anche la Virage Volante è un'opera d'arte.

Come va la Virage Volante?

Il surplus di peso rispetto alla Coupé non influenza il solito piacere di guida Aston. Anche la Volante scarica i suoi 497 cavalli di potenza sulle ruote posteriori unicamente attraverso il cambio automatico Touchtronic 2, collegato al motore da un albero in carbonio e piazzato al retrotreno con schema Transaxle per una ripartizione dei pesi ottimale. Da motore e trasmissione, risposte ancor più vivaci attivando il programma Sport, e persino più numerose sono le sfumature a livello di assetto grazie alle sospensioni adattive ADS. Raffinato l’impianto frenante Carbon Ceramic Matrix.

Logo MotorBox