Prezzi e quotazioni usato Aston Martin DB11(MY 2016)

Aston Martin DB11

Una GT per viaggiare nel comfort, cullati dai lussi di un abitacolo che sacrifica però i posti dietro. La DB11 ha 608 cv ma non gli estremi di una supersportiva.

MY 2016 A partire da 231.321 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloAston Martin DB11
Prezzi a partire da: 231.321 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 270
Valutazione Media:
PRO

Fascino La DB11 è l'Aston Martin che meglio coniuga tradizione e moderna tecnologia

Prestazioni L'adozione del turbocompressore è una novità, ma i risultati sono eccezionali

Comfort La sua vocazione sono i viaggi su strada, non le corse su pista. Un occhio di riguardo quindi al benessere degli occupanti

CONTRO

Visibilità Sacrificata, come spesso accade, sull'altare del design

Cambio L'automatico sequenziale a 6 marce non figura tra le soluzioni più moderne sulla piazza. E manca in alternativa un manuale

Quale versione scegliere

Una sola versione, infinite possibilità di personalizzazione.

Quale colore scegliere

In nero lucido la DB11 ha il potere di provocare un principio d'infarto.

Quotazioni DB11
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
174.200 153.400 134.900 118.700 - - - -
Com'è la DB11?

La DB11 è l'Aston Martin più giovane dell'intera gamma, e si vede. Il disegno rispetta i canoni del passato ma è al tempo stesso molto moderno, plasmato per offrire la minor resistenza aerodinamica possibile. Scocca interamente in alluminio e spoiler posteriore che incanala i flussi all'interno della scocca. L'omologazione è 2+2, ma lo spazio posteriore va sfruttato solo in caso di emergenza. La vera rivoluzione interessa tuttavia il propulsore: per la prima volta un V12 Aston viene sovralimentato, per una potenza che ora ammonta a 608 cv, il record storico.

Come va la DB11?

Da buona Gran turismo, la DB11 tratta gli ospiti con i guanti e regala loro un'esperienza di viaggio all'insegna del lusso e del comfort. Ciononostante, la guida è anche divertente e assai precisa: d'altra parte, con un V12 turbo di 5,2 litri a disposizione, i 300 all'ora e un crono sullo 0-100 inferiore ai 4 secondi (3,9) sono di serie. Rispetto a un aspirato, l'erogazione è chiaramente meno lineare. Ma ugualmente appagante.

Logo MotorBox