Listino prezzi Nissan 370Z Roadster (MY 2010)

Nissan 370Z Roadster

Cabrio a due posti, la Nissan 370Z Roadster dà emozioni da vera GT. Brillante e precisa nella guida è offerta con il solo motore a benzina da 328 cv.

MY 2010 A partire da 42.510 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloNissan 370Z Roadster
Prezzi a partire da: 42.510 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 139
Valutazione Media:
PRO

Linea Pulita, ma non per questo priva di sex appeal. Per sedurre, non le servono trucchi particolari

Prestazioni Entusiasmanti, specie in rapporto a un prezzo davvero concorrenziale

Dinamica Altezza da terra minima, sospensioni rigide e pneumatici larghi aiutano a disegnare curve da maestro

CONTRO

Bagagliaio 140 litri di spazio, adatti giusto per le emergenze (o forse, nemmeno per quelle)

Comfort Il canto del V6 è gradevole ma non da tregua. E sulle buche si saltella

Quale versione scegliere

Versione unica (Lev 2), non ci si può sbagliare. Col sequenziale a 7 marce si gode di comfort superiore.

Quale colore scegliere

Rossa, arancio, blu, purché siano colori vivaci.

Listino Nissan 370Z Roadster
Com'è la 370Z Roadster?

Cabriolet a due posti secchi, la 370Z Roadster riprende in toto la piattaforma della Coupé, rispetto alla quale adotta tuttavia un parabrezza ancor più inclinato. Il tettuccio in tela, con lunotto in cristallo, si apre e si chiude elettricamente in 20 secondi. Quando in posizione, ben si armonizza al profilo pulito ma muscoloso del telaio, mentre quando è riavvolto su stesso sparisce completamente alla vista all'interno della speciale custodia posteriore a doppia gobba. L'abitacolo è ospitale, con sedili contenitivi e regolabili a piacimento. Materiali e finiture di livello premium. Il bagagliaio è minuscolo, ma c'era da aspettarselo.

Come va la 370Z Roadster?

Come la Coupé, anche la Roadster rivela un carattere forte ma estremamente sincero. Questo grazie alla trazione posteriore e ad una ripartizione dei pesi ben bilanciata, che aiuta a riprendere il controllo anche in caso di sbandata. L'incremento di peso rispetto alla versione a tetto fisso ammonta tra l'altro ad appena 30 kg: le prestazioni erogate dal 3.7 V6 sono pressoché inalterate. Il cambio della versione manuale ha un dispositivo che in scalata alza automaticamente il regime del motore per agevolare la manovra. In alternativa, l'automatico doppia frizione a 7 marce risulta ugualmente sportivo e preciso. Tra i pochi difetti, qualche saltetto di troppo su fondi sconnessi, specie con cerchi da 19 pollici.

Logo MotorBox