Autore:
Roberto Tagliabue

IL MITO DELL’OVALE BLU… La nuova Ford Mustang, tra le protagoniste più attese del Salone di Detroit, porta ai piedi la raffinata tecnologia italiana: monta infatti i Pirelli P Zero Nero All Season, progettati proprio per il mercato nodrdamericano.

… E LA BANDIERA ITALIANA Certamente l’orgoglio italiano spicca nello stand Lamborghini, dove la nuova Veneno Roadster, una delle vetture più esclusive del Salone di Detroit, è gommata con i Pirelli P Zero, sviluppati sartorialmente per la due posti scoperta, e marcati con una “L” sulla spalla, con l’evidente logo preso pari pari dalle gomme delle Formula1.

CRESCITA A STELLE E STRISCE L’impegno della Casa dalla P lunga nel mercato nordamericano è sempre più evidente, non tanto e non solo per la presenza a Detroit, quanto per l’estensione oltre oceano dell’elenco delle vetture che montano gomme Pirelli come primo equipaggiamento. Si tratta, come sempre per Pirelli, di vetture di fascia premium: accanto ai marchi europei – Audi, BMW e Mercedes – si schierano anche Cadillac e Ford. Le omologazioni Pirelli fuori dall’Europa sono così quadruplicate negli ultimi tre anni, non a caso è nato un nuovo stabilimento in Messico, a Silao, la cui produzione è destinata alle Case tedesche negli Stati Uniti oltre che ai modelli americani sportivi e ai Suv alto di gamma.

GAMMA ARTICOLATA Sono svariate le Pirelli adatte al mercato nordamericano: dalle Pirelli P Zero Nero All Season, destinate alle vetture premium sportive, al Cinturato P7 All Season, per i modelli premium, fino ad arrivare alle Pirelli  Scorpion Verde All Season per i Suv. A completamento della gamma Nord America, Pirelli offre le linee Cinturato P7 Plus e Scorpion Verde All Season Plus


TAGS: all ford verde mustang scorpion pirelli detroit premium season pzeronero