Autore:
M.A.Corniche

INVERNALI DA 80 ANNI Se siete un’azienda di Nokia, città del sud della Finlandia, e producete pneumatici su cosa concentrereste i vostri sforzi? Esatto, su pneumatici adatti al freddo, alla neve e al ghiaccio, così nel 1936, più di ottanta anni fa, Nokian Tyres produce il primo pneumatico invernale per automobile. E sugli pneumatici invernali e chiodati Nokian Tyres si è specializzata diventando negli anni leader di vendita nei Paesi Nordici.

PLURIPREMIATI Premiata praticamente ogni anno, tra gli altri, dai test tedeschi ADAC come produttore del migliore pneumatico per affrontare la neve con il suo WR D4 (pneumatico invernale da poco approvato da BMW come invernale di primo equipaggiamento per la sua BMW X1), Nokian Tyres da Finlandia, Svezia e Norvegia all’inizio del terzo millennio ha proseguito la sua espansione verso est, nella immensa, innevatissima e in gran parte ghiacciata Russia diventando anche qui leader di mercato (35% nel 2016).

A QUOTA 100 MILIONI L’avventura Russa inizia nel 2004 quando è stata posata la prima pietra dello stabilimento Nokian Tyres di Vsevolozhsk, vicino a San Pietroburgo, una linea produttiva che già nel 2005 ha sfornato il primo invernale firmato Nokian Tyres nato in terra Russa. Lo sviluppo dell’economia locale e il boom eccezionale del suo parco circolante hanno portato la produzione annuale della fabbrica di Vsevolozhsk dagli iniziali 8 milioni ai 17 milioni di pneumatici nel 2017, a cui si aggiungono i 3 milioni prodotti a Nokia. Nel 2017 è stato raggiunto un investimento complessivo di quasi un miliardo di euro (924 MIO) ed è stato prodotto a Vsevolozhsk il 100 milionesimo pneumatico.

DALLA RUSSIA CON CALORE Negli ultimi 10 anni la Russia è stata importante per Nokian Tyres: prima come grande mercato di vendita, ma dopo la crisi del 2008/2009 lo è diventata per la produzione con il 70% degli pneumatici realizzati. Da qui Nokia Tyres rifornisce più di 40 nazioni nel mondo ed è il più grande esportatore di prodotti consumer di Russia. La seconda azienda produce tabacco.

48.000 GOMME AL GIORNO Ogni giorno, circa 50 camion partono da Vsevolozhsk carichi di gomme Nokian Tyres per distribuirle nel resto del mondo: il 25% rimane in Russia, il 37% va ai mercati nordici, il 26% alimenta la rete di gommisti del resto di Europa e l’11% attraversa l’atlantico verso il Nord America, dove nel 2018 inizierà a Dayton, Tennessee, la costruzione del terzo stabilimento di Nokian Tyres che avrà una capacità iniziale di 4 milioni di pneumatici.

ANCHE PNEUMATICI ESTIVI Negli anni la produzione di pneumatici a Vsevolozhsk ha cambiato il mix. Dall’iniziale produzione premium per supercar da oligarchi, la crisi dell’economia Russa ha portato a produrre pneumatici per auto più piccole ed economiche e ai famosi pneumatici invernali Nokian Tyres ha affiancato una linea di pneumatici estivi. Perché anche in Russia in estate fa caldo e non tutta la Russia è fredda come la Siberia. I risultati di vendita parlano di una ottima accoglienza con una quota di mercato che in dieci anni è passata da zero al 22%. E, presto, è probabile che alle due fredde piste finlandesi di Nokia e Ivalo si aggiungerà anche un altro Proving Ground Nokian Tyres in Spagna.

EFFICIENTE E FLESSIBILE Andrei Pantioukhov, general manager di Nokian Tyres Russia ha seguito dall’inizio lo sviluppo della fabbrica di Vsevolozhsk ed è fiero del suo lavoro: “È la fabbrica di pneumatici più avanzata in Europa, la più efficiente al mondo”, dichiara con una punta di giustificato orgoglio. “Ed è anche una fabbrica incredibilmente flessibile: In produzione ci sono 1.800 differenti prodotti e ogni giorno ne vengono prodotti 130 differenti.” Come si arriva a questo numero? Nokian Tyres non fornisce i costruttori di auto (l'unico è BMW, per ora) ma i gommisti e il medesimo modello di pneumatico non è lo stesso in differenti Paesi, ma ogni prodotto ha differenti varianti a seconda del Paese a cui è destinato, in funzione delle condizioni meteorologiche e stradali.

ATTENZIONE ALLE RISORSE UMANE “Anche se il costo del lavoro in Russia è contenuto”, continua Andrei Pantioukhov, “Nokian Tyres ha investito e continua a investire nella automazione dei processi per ottenere alta efficienza e alta qualità: i computer che governano le macchine non sbagliano”. In Russia è difficile trovare lavoratori qualificati e dopo la crisi nascono meno bambini così Nokian Tyres investe nei robot, ma anche nei suoi circa 1.500 dipendenti di cui 400 hanno dai 7 ai 10 anni di anzianità in azienda e 350 dai 4 ai 7 anni. Nokian Tyres provvede a un programma residenziale per fornire una casa ai propri dipendenti, spesso giovani, all’Hakkapelitta Village per 343 famiglie a 8 chilometri dalla fabbrica, in cui non mancano due asili. Appartamenti venduti al prezzo di costo con finanziamenti di 20 anni.

CONTROLLO QUALITA’ MULTISTAGE Precisione dei robot ed esperienza umana sono parimenti importanti. Nel processo di controllo della qualità, per esempio, che inizia nelle fasi di produzione, dalla scelta dei materiali, e prosegue in ogni fase successiva fino alla verifica finale. Il primo controllo avviene su ogni gomma prodotta ed è effettuato da esperti che in pochi secondi valutano una lista di 120 potenziali difetti, capaci di riconoscere a naso una gomma invernale da una estiva. Poi tutte le gomme prodotte passano al controllo automatico computerizzato e, infine, viene effettuato anche un controllo casuale su fette di pneumatico. 

ALLA CONQUISTA DEL MONDO Tornando in Italia, e parlando con gli amici del bar, abbiamo avuto l'impressione che Nokian sia una marca ancora poco conosciuta. Attraverso le parole di Andrei Pantioukhov, ora dimostra l'impegno per dare di sè un'immagine corretta. Nata come specialista di pneumatici invernali, se Nokian fino a pochi anni fa era apprezzata prevalentemente in nord Europa, oggi l'espansione a Russia e Stati Uniti e l'ampliamento della gamma verso le gomme estive stanno avendo una positiva ricaduta sulla percezione del Marchio. Vuoi vedere che, orfani dei telefonini, tra pochi anni Nokia sarà famosa in tutto il mondo per le gomme?


TAGS: nokian tyres nokian tyres pneumatici nokian tyres fabbrica nokian tyres fabbrica hi-tech nokian tyres stabilimenti nokian tyres russia nokian tyres pneumatici invernali nokian tyres pneumatici estivi nokian tyres mercato nokian tyres esportazioni nokian tyres export nokian tyres crescita nokian tyres qualità nokian tyres controlli qualità nokian tyres prezzi pneumatici nokian invernali pneumatici nokian estivi pneumatici nokian 4 stagioni nokian wikipedia Nokian tyres storia nokian wr a4 nokian tyres bmw nokian tyres adac nokian tyres video