Autore:
Danilo Chissalè

TANTA ATTESA La Yamaha Niken è senza dubbio una delle novità più attese del 2018, dalla sua presentazione al Salone di Tokyo 2017 tutti gli appassionati si chiedono come si comporterà la tre ruote studiata dagli ingegneri della Casa dei Tre Diapason, specialmente tra le curve. A fugare ogni dubbio ecco un video pubblicato da Yamaha dove spiega nei minimi dettagli il comportamento della piattaforma Leaning Multi Wheeler.

COME FUNZIONA Stando alle dichiarazioni di Yamaha, la Niken si comporta tra le curve come una moto tradizionale, nonostante l’imponente sistema cantilever e le due ruote anteriori. Ciò è reso possibile grazie al sistema di sterzo a doppio asse Ackermann. Con un angolo di inclinazione di 45°, il sistema Ackermann permette alle due ruote anteriori di viaggiare parallele una volta in piega, cosa che non accade per esempio sul Tricity per rimanere in casa Yamaha, rendendo precisa e stabile la Niken. Affrontando una curva il quadrilatero si deforma permettendo alle ruote di viaggiare a distanza costante di 410 mm. Altra peculiarità della Niken è la forcella sdoppiata in quattro steli, due per ruota. Gli steli anteriori si occupano della direzionalità della moto lasciando agli steli posteriori la funzione di assorbimento delle asperità.

MECCANICA MT-09 Dietro l’innovativa struttura della Niken si cela la consolidata meccanica della Yamaha MT-09. Il telaio è un mix di traliccio in tubi di acciaio combinato ad un telaio in alluminio nella parte posteriore del motore, l’unione dei due garantisce, secondo Yamaha, il mix ideale tra flessibilità e rigidezza. Il propulsore è il tre cilindri da 847 cc per 115 CV lo stesso della sorella a due ruote MT-09. Funzionerà su strada? Solo il tempo ce lo dirà… Nel frattempo guardate il video.


TAGS: yamaha novità yamaha nuova yamaha niken tre ruote yamaha yamaha niken piega yamaha niken ingombri yamaha niken sospensioni video yamaha niken yamaha niken motore yamaha niken prestazioni