Autore:
Emanuele Colombo

CITATA IN GIUDIZIO Tesla Model X difettosa: la Casa citata in giudizio in California. La guida autonoma del noto suv elettrico diverrebbe pericolosa sotto la pioggia e “Se sali a bordo e per sbaglio tocchi il pedale del freno, la porta (robotizzata e ad ala di gabbiano, n.d.r.) del guidatore si chiude violentemente sulla tua gamba”, spiega il proprietario Brett Lyon, già possessore di una Tesla Model S e di una Tesla Roadster.

MOLTI I PROBLEMI Come riporta Courthouse News Service, Lyon spiega che il pilota automatico, sotto la pioggia, continua a cambiare corsia in modo pericoloso; le portiere si aprono all'improvviso sbattendo contro le altre auto o contro gli oggetti nelle vicinanze; il touch screen si blocca di continuo; “I sedili della seconda fila causano il ripiegamento in avanti del sedile del guidatore” e il sistema per il parcheggio automatico non funziona nel 90 per cento dei casi.

L'AZIONE LEGALE Il servizio di assistenza sarebbe completamente impreparato per risolvere questi problemi così Lyon, il 13 maggio scorso, ha depositato presso il tribunale di Placer County (USA) la citazione in cui chiede il rimborso dell'acquisto (quasi 162 mila dollari, ossia più di 145 mila euro), oltre a un risarcimento danni e al pagamento delle spese processuali.


TAGS: tesla tesla model x guida autonoma model x tribunale pilota automatico portiere