Autore:
Emanuele Colombo

AUTOFOCUS AL TOP Foto a raffica da 20 Mpixel alla cadenza di 24 scatti al secondo, tutte perfettamente a fuoco grazie all'autofocus più veloce della categoria che agisce in 0,05 secondi: sono le credenziali della fotocamera Sony Cybershot DSC-RX100V, la nuova regina delle compatte della Casa, in arrivo a novembre a circa 1.200 euro.

FOTO O VIDEO? In pratica, la nuova Cybershot realizza un mini-filmato ogni volta che scattiamo foto in sequenza, fino a un massimo di 150 scatti totali. Per star dietro a tanta potenza di fuoco, l'autofocus ha il maggior numero di punti di selezione della sua categoria: 315, a coprire circa il 65 per cento dell'inquadratura.

MAI ALLA CIECA Il mirino, che com'è normale si spegne per un attimo tra uno scatto e l'altro, ha un tempo di spegnimento ridotto all'osso: un dettaglio importante per il fotografo, che in questo modo non rischia di perdere di vista l'inquadratura.

SPECIALISTA DEI RALENTI Come se la cava con i video? Benone, visto che la DSC-RX100V riprende in 4k, con possibilità di effettuare moviole rallentate di 40 volte a ben 1.000 fotogrammi al secondo. Il tutto è possibile grazie a un nuovo sensore cmos Exmor Rs da 1 pollice che fa squadra con il chip Bionz X e con il chip Lsi a cui spetta il compito di accelerare l'elaborazione delle immagini e migliorarne la qualità, ampliando la memoria di lavoro della macchina. L'obiettivo? È lo Zeiss Vario-Sonnar T 24-70 mm f1.8 – 2.8.


TAGS: Sony Cybershot DSC-RX100V fotocamera compatta moviola foto a raffica foto sequenze 20 Mpixel