Autore:
Simone Dellisanti
MUSICA PER TUTTI Al Mobile World Congress, Seat annuncia un accordo di integrazione che porta a bordo delle sue automobili Shazam, la popolare applicazione per smartphone che identifica le canzoni che si stanno ascoltando e comunica all'utente il titolo del brano e il nome del cantante.
 
LE PAROLE "Siamo la prima casa automobilistica al mondo a integrare Shazam, e lo facciamo guardando alla sicurezza", ha detto il presidente Seat, Luca de Meo. "Il 70% di chi usa Shazam lo fa muovendosi a una velocità superiore ai 30 km orari, il che significa che è in metropolitana, o più verosimilmente in auto".
 
PIU' ATTENZIONE L'integrazione nel sistema di infotainment Seat, consente di usare Shazam per identificare la canzone che si sta ascoltando in modo sicuro, tenendo le mani sul volante e gli occhi sulla strada. L'integrazione di Shazam arriva dopo quella del servizio di musica in streaming Spotify, del navigatore Waze e di Alexa, l'assistente vocale targato Amazon. "Seat" ha ricordato de Meo, "è stato il primo brand Europeo a integrare Alexa in Europa".

TAGS: seat world mobile congress shazam infotainment 2018