Autore:
Emanuele Colombo

GUIDA AUTONOMA Autopilot sarebbe pericolosamente difettoso, secondo un gruppo di clienti Tesla che hanno citato in giudizio l'azienda. Il tentativo è di far riconoscere alla denuncia lo stato di class action e riguarda i proprietari di 47.000 Tesla Model S e Model X vendute tra il 2016 e il 2017 dalla fabbrica di auto elettriche di Elon Musk.

IL PROBLEMA I clienti lamentano che ad Autopilot attivato le Tesla escono dalla propria corsia, spesso “strattonano, inchiodano senza motivo e non rallentano né si fermano quando raggiungono altri veicoli”.

L'ACCUSA Secondo la denuncia depositata mercoledì scorso alla Corte Distrettuale di San Jose, in California, i guidatori sono “diventati collaudatori di un software incompleto che rende pericolosi i veicoli di Tesla”. Il tempo dirà se c'è del vero nelle lamentele dei clienti o se si tratta solo di un tentativo per speculare ai danni della casa automobilistica.


TAGS: tesla model x elon musk tesla model s autopilot azione legale class action autopilot difettoso denuncia