Autore:
Raffaele Gomiero

L’ORA DELLA PENSIONE E' dal 1995 che le SIM ci accompagnano nelle attività quotidiane, ben al sicuro all’interno dei nostri smartphone. Per loro però si avvicina il momento dell'uscita di scena: a mandarle in pensione sarà l’eSIM, una scheda che sarà integrata direttamente all’interno dello smartphone e potrà essere associata a più profili tariffari e operatori, da selezionare secondo le esigenze. Per esempio, in caso di un viaggio in macchina dall'Italia alla Spagna, si potrà partire da casa con la nostra solita tariffa nazionale, per poi cambiarla in Francia e magari di nuovo in Spagna, il tutto senza perdere tempo a sostituire fisicamente la SIM. In pratica avremo una multi SIM.

MAI PIU’ IN NEGOZIO Non essendoci la SIM fisica, per cambiare operatore basterà una semplice telefonata o aativare una procedura online, per cui addio alle attese in negozio. Inoltre l’eSIM sarà anche molto più sicura, per cui al ladro non basterà più resettare il telefono e cambiare la SIM per aggirare le procedure di sicurezza attuali. Il primo dispositivo che impiegherà le nuove eSIM sarà lo smartwatch Samsung Gear S2 in arrivo per giugno, mentre i vari produttori prevedono di integrarla nel corso del 2016.


TAGS: samsung gear S2 smartwatch sim esim schede operatori