Autore:
Paolo Sardi

ARRAMPICATA SOCIALE “Da grande farò il Tir!”: dalle nostre parti non è raro trovare questa scritta sul cassone o sul lunotto di qualche Ape Piaggio. In Giappone, invece, c’è chi pensa che un van, nella fattispecie un Toyota HiAce GL, possa in qualche modo diventare… una Lamborghini! Sono i ragazzi di S.A.D. Custom, che stregati dalle supercar di Sant’Agata Bolognese, hanno cercato di riprodurne le fattezze sulla sagoma scatoliforme del commerciale delle Tre Ellissi.

GIU’ DA GUERRA Il risultato è questo S.A.D. Custom Japan Stinger 200 HiAce, che non si può nemmeno disprezzare più di tanto, vista la discutibile base di partenza e il budget necessario per la trasformazione, inferiore ai 5.000 dollari. Il suo pezzo forte è sicuramente il fascione anteriore, con le prese d’aria trapezoidali che strizzano l’occhio ad Aventador & Co.. Ai loro lati si fanno notare due colonnine di Led, mentre i coda i riflettori sono per le luci fumé e per lo spoilerino che sormonta il tetto, oltre che per il diffusore, da cui fanno capolino quattro terminali di scarico carbon look.

CAVALLI DA TIRO A dar fiato a queste trombe c’è però un motore ben più tranquillo di quanto ci si potrebbe aspettare. A spingere il S.A.D. Custom Japan Stinger 200 HiAce è infatti il motore che Toyota offre di serie sull’HiAce, ovvero un turbodiesel 3.0 da tiro più che da corsa, capace di 143 cv e 300 Nm di coppia.


TAGS: toyota tuning lamborghini aventador S.A.D. Custom Japan Stinger 200 HiAce special van