Autore:
Marco Rocca

RENOVATIO Così come il rinnovamento della gamma auto Peugeot è in piena fase di sviluppo, tra concept e nuovi modelli di serie, anche l’offerta dei veicoli commerciali della Casa del Leone si sta rinnovando. Stiamo parlando del nuovo Peugeot Boxer 2014 che, al fianco di Bipper, Partner ed Expert, completa l'offerta dei veicoli da lavoro.

COSA CAMBIA? Il model year 2014 porta in dote tanti cambiamenti sia sotto pelle sia di natura puramente estetica. Primo fra tutti il nuovo frontale che ora incorpora fari diurni a LED, tanto di moda, e la nuova mascherina dalle dimensioni più generose ispirata (come dicono i progettisti) alla nuova 308, che dona al frontale un’aria decisamente più moderna. Nulla da dichiarare per il posteriore se non il nuovo emblema del Marchio che fa capolino sulla porta di sinistra.

OLTRE LA FUNZIONALITA’ All’interno il nuovo Peugeot Boxer 2014 migliora, oltre che per praticità nell’uso quotidiano, grazie al viva voce Bluetooth, alla presa USB e al grosso touch screen a colori da 5’’, anche al capitolo eleganza e qualità percepita. Tutto fa somigliare l’abitacolo del Boxer sempre più a quello di un’auto alto di gamma di qualche anno fa che a un mezzo da lavoro. A enfatizzare questa sensazione sono anche i nuovi rivestimenti per i sedili neri punteggiati di rosso e grigio e il volante ridisegnato, dall’aspetto decisamente più automobilistico che in passato.

SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Un passo in avanti anche in fatto di sicurezza: non mancano airbag passeggero, 2 airbag laterali e altrettanti a tendina, oltre a una lista di sistemi di sicurezza comprensiva di AFIL (avviso di superamento involontario della linea di carreggiata), DSG (indicatore di perdita di pressione pneumatici) e Hill Assist (assistenza alla partenza in salita), solo per citarne alcuni.

I MOTORI Sono 6 le motorizzazioni Diesel di ultima generazione che compongono la gamma propulsori, tutte Euro 5. Apre le danze il 2.2 HDi da 110 cv e 250 Nm a 1750 giri. Un gradino più in alto ci sono il 2.2 HDi da 130 cavalli e il 2.2 HDi da 150 cavalli con una coppia rispettivamente di 320 Nm e  350 Nm, entrambi abbinabili alla tecnologia Stop & Start. Per chi ha tanta fretta, il top dell’offerta è rappresentato dal 3.0 HDi da ben 180 e 400 Nm che spinge con forza le 4 tonnellate di carico massimo del Boxer. Proposto sul nostro mercato in tre varianti di passo (3 metri, 3,45 metri e 4,04 metri), grazie alla disponibilità di quattro diverse lunghezze e tre altezze, il Boxer saprà adattarsi alla maggior parte delle necessità lavorative e non, offrendo un carico massimo di 17 metri cubi o, nel caso lo si voglia usare per il trasporto passeggeri, con omologazione da cinque a nove persone. Prezzi e consegne ancora da fissare. 


TAGS: peugeot boxer 2014