Autore:
Andrea Rapelli

TRA LE STELLE SPRINTA E VA No, non si tratta di Mazinga Z: è il nuovo Mercedes Sprinter 2013, pietra miliare del commercio che si rinnova tanto nell'estetica quanto nei contenuti.

MASCHERONA All'esterno l'espressione facciale del Mercedes Sprinter 2013 si adegua alle ultime tendenze della Casa, diventando un filo più elegante e sportiva. Se nel frontale la mascherina si allunga e si stiracchia, dietro i gruppi ottici si spezzano, per un andamento più brioso della coda. Last but not least, all'interno, i sedili beneficiano di una maggior imbottitura, c'è un nuovo pomello del cambio e l'autoradio, con vivavoce Bluetooth, comprende anche il navigatore Becker Map Pilot.

EURO 6 Se la gamma motori del Mercedes Sprinter 2013 rimane praticamente invariata, con potenze da 95 a 190 cv e varianti mono e bivalenti (a metano), rimane da segnalare l'introduzione – in un futuro prossimo – dell'omologazione antinquinamento Euro 6. Raggiunta grazie alle tecnologie BlueTEC e SCR, con iniezione di liquido a base di urea (il conosciuto AdBlue). Da non dimenticare, poi, l'arrivo del sistema di manutenzione Assyst, che calcola automaticamente i tempi fra i tagliandi e la disponibilità della trasmissione automatica 7G-Tronic Plus.

ANGELI CUSTODI Ultima, ma non per importanza, la sicurezza. Perché il Mercedes Sprinter 2013 può ora fregiarsi di una serie di angeli custodi elettronici non comuni sui veicoli commerciali. Primo fra tutti il Crosswind Assist, di serie, capace di evitare gli sbandamenti causati dal vento laterale, complice un'abbassatura generale del telaio. Nella lista degli accessori a pagamento non mancano neppure il Collision Prevention Assist, il Blind Spot Assist, l'High Beam Assist e il Lane Keeping Assist.


TAGS: mercedes sprinter 2013