Autore:
Paolo Sardi

BEST-SELLER Sotto i riflettori del Salone di Detroit 2016, Ford va a rifare la punta alla gamma del suo best-seller assoluto. Sto parlando del pick-up F-Series, capace di affermarsi – con i vari modelli - come il mezzo più venduto negli Stati Uniti per 34 anni di fila, periodo che diventa addirittura di 39 anni se si considerano i soli pick-up.

WEIGHT WATCHERS La nuova versione di punta è il Ford F-150 Raptor SuperCrew 2017, una variante a doppia cabina inedita, che svetta sul resto della famiglia per contenuti, prestazioni e versatilità. Se da un punto di vista stilistico segna un’evoluzione, più che una rivoluzione, sotto il profilo tecnico volta invece davvero pagina. Pur mantenendo uno schema classico, con telaio a longheroni, la nuova generazione passa a materiali più raffinati, come acciai ad alta resistenza e alluminio, arrivando a pesare fino a 227 kg in meno rispetto al vecchio Raptor a doppia cabina. E ciò nonostante le dimensioni crescano (il passo è di 368 cm, tanto per capirci) a tutto vantaggio dell’abitabilità. Buona parte del merito va anche al downsizing della meccanica, con un 3.5 EcoBoost che rimpiazza il V8 da 6,2 litri da oltre 400 cv, garantendo più potenza, più coppia e una maggior efficienza.

PRONTO A TUTTO Un miglior rapporto peso/potenza è il primo presupposto anche di un passo avanti sul fronte delle doti fuoristradistiche, tenute in grande considerazione dai progettisti. Gli ingegneri si sono ispirati ai mezzi che gareggiano nelle competizioni tipo Baja, con carreggiate extralarge (la larghezza cresce di 15 cm rispetto a un F-150 vulgaris) e un assetto ad hoc, con ammortizzatori Fox Racing Shox che garantiscono un’escursione particolarmente ampia alle ruote. Queste ultime sono da 17 pollici e calzano scenografiche gomme BF Goodrich All Terran KO2.

DIECI E LODE La vocazione tuttoterreno del Ford F-150 Raptor SuperCrew 2017 passa anche attraverso una trasmissione con i fiocchi. Oltre a un cambio automatico a dieci rapporti, il reparto prevede la trazione integrale, con un dispositivo di controllo semplice ed efficace al tempo stesso, il Terrain Management System. Quest’ultimo chiede al pilota solo di impostare la modalità desiderata, pensando poi a gestire il tutto impiegando anche una logica torque on demand. Sei le funzioni disponibili: Normal, per la guida quotidiana; Street, per viaggiare spediti su asfalto; Weather, per pioggia, neve e ghiaccio; Mud and Sand per fango e sabbia; Baja, per le andature veloci su sterrato; Rock, per i passaggi off-road più impegnativi. Il Ford F-150 Raptor SuperCrew 2017 sarà lanciato sul mercato americano dopo l’estate.


TAGS: detroit 2016 naias 2016 salone di detroit 2016 Ford F-150 Raptor SuperCrew 2017 f-150 f-series