Autore:
Stefano Cordara

Ci credereste che la GS 500 è stata per anni la moto più venduta in Germania? Immagino di no, eppure è proprio così. Il mix di facilità di guida, prestazioni adeguate ed economia di esercizio che da sempre contraddistingue questa moto sono stati vincenti in quei paesi dove sanno fare bene i loro conti, anche quando si tratta di passione. Così la GS è arrivata praticamente immutata ai giorni nostri, con il suo motore bicilindrico raffreddato ad aria da 52 cavalli e le sue soluzioni tecniche semplici ma funzionali. Per il 2004 Suzuki le ha disegnato attorno un bel vestitino integrale, fin troppo lungo, perché visto il tipo di moto sarebbe bastata una semicarenatura. Tant’è che la GS in versione carenata guadagna punti quanto a grinta. Linee tese e un faro anteriore che fa tanto Hayabusa le donano una certa sportività che potrebbe attirare più di qualcuno. Non variano tutte le altre caratteristiche tecniche. Arriverà a febbraio ad un prezzo stracciato: 5480 Euro. Chi cerca una moto pratica e semplice la tenga in considerazione.


TAGS: suzuki gs 500 f