KAWASAKI RACING TEAM

TEAM STORICO La storia del Kawasaki Racing Team inizia con la fondazione del Mondiale Superbike nel 1988: già allora la divisione sportiva di Akashi accumulò alcuni successi, ma fu il 1993 l'anno buono, grazie alla conquista del Titolo da parte dell'americano Scott Russell. Dall'anno successivo, però, la massiccia presenza delle Rosse di Borgo Panigale mise in ombra l'impegno delle verdone, che alla pari delle altre quattro cilindri dovettero sempre accontentarsi di guardare da dietro gli scarichi dei V-Twin bolognesi.

RITORNO IN GRANDE Dal 2009 al 2011 il team ufficiale è stato gestito dalla compagine Paul Bird Motorsport, nella quale si mise in luce proprio nell'ultima di queste tre stagioni un certo Tom Sykes, che al Nurburgring riportò al successo la Kawasaki dopo l'ultimo trionfo in verde di Chris Walker ad Assen 2006. Quella vittoria fu solo l'inizio di un periodo fatto di successi a ripetizione, culminato innanzitutto dal Titolo iridato di Mr Superpole nel 2013 che dimostrò, di fatto, che la ZX-10R era tornata a fare la voce grossa.

L'ARRIVO DI JONATHAN REA Ma è stato a partire dalla stagione 2015 che il Kawasaki Racing Team è diventato la squadra più vincente della Superbike odierna: l'arrivo di Jonanthan Rea dopo una serie di Campionati in crescendo con la Honda è stata una ventata d'aria fresca, al punto che Johnny, già al debutto, si trovò talmente a suo agio con la verdona di Akashi che sbaragliò la concorrenza, centrando il suo primo Titolo Mondiale. Nel 2016 ha concesso il bis, che nella scorsa stagione ha confermato una volta di più grazie a una condizione di forma fuori dalla portata di tutti i suoi avversari. Con l'ultimo iride targato 2017 Rea si è confermato il Cannibale della SBK ed è pronto a riscrivere nel 2018 tutti i record del Campionato delle derivate dalla serie.

PILOTI 2018 KAWASAKI RACING TEAM SBK

Tom Sykes
Tom Sykes
Jonathan Rea
Jonathan Rea

TAGS: jonathan rea tom sykes kawasaki racing team superbike 2018 sbk 2018