PASSATO NEL MOTOMONDIALE Oggi lo conosciamo per essere uno dei protagonisti del Mondiale Superbike, a in passato Jordi Torres ha gareggiato inizialmente nel Motomondiale. Precisamente nella classe Moto2, dove in principio si è messo in luce grazie ad alcune wild card con le quali ha espresso tutto il suo talento. Questo gli ha permesso di vivere due stagioni complete in sella a una Suter, con cui ha centrato la sua prima vittoria iridata sul Sachsenring tedesco, un secondo posto a Valencia e una medaglia di bronzo a Phillip Island tutti nel 2013.

IN PROGRESSIONE Dopo un 2014 poco convincente, Torres decise di cambiare aria e si trasferì nel Mondiale Superbike: la sua prima stagione, quella del 2015, si scatenò in sella alla RSV4 RF del team Red Devils, con cui si mise subito in luce grazie a due terzi posti nella seconda manche di Imola e di Sepang ma, soprattutto, grazie a una sorprendente vittoria nella prima gara sul circuito di Losail, in Qatar. Una progressione a dir poco sensazionale, che gli valse per il biennio successivo il biglietto d’ingresso nel team Althea Racing e in sella a quella S1000RR che il team italiano ha iniziato a gestire in esclusiva dopo il ritiro del reparto corse ufficiale della Casa tedesca.

UNA NUOVA SFIDA Rispetto a quanto fatto sull’Aprilia del 2014, la Superbike bavarese non gli ha permesso di esprimersi al meglio, motivo per cui nel prossimo anno Torres ha accettato la sfida lanciata dall’MV Agusta. In sella alla F4 di Schiranna sarà necessario un periodo di adattamento, ma poi siamo sicuri che Jordi ci farà divertire come ha già fatto in passato!

 Segui Jordi TorresTwitter  Facebook Instagram

STATISTICHE

Anno Categoria Pole Gare Podi Giri più veloci Posizione
2017 SBK  0  25  0  0  0  0  0  9°
2016 SBK  0  26  0  0  0  0  0
2015 SBK  0  26  4  1  1  2  0
2008 STK  0  1  0  0  0  0  0 0
2007 STK  0  1  0  0  0  0  0 0
2006 SSP  0  2  0  0  0  0  0 0

TAGS: jordi torres superbike 2018 sbk 2018 team mv agusta sbk 2018