Autore:
Giulio Scrinzi

PROVA DI FORZA La caduta di ieri gli aveva fatto chiudere la giornata con l’amaro in bocca, mentre oggi sul suo volto è tornato il sorriso: nell’ultimo giorno di test ufficiali del Mondiale SBK 2018 Jonathan Rea ha dimostrato di essere, una volta di più, il miglior interprete delle derivate dalla serie, scendendo sotto il primato istituito ieri da Marco Melandri e fermando il cronometro sull’1’30’’598. Un tempo interessante, il migliore di questa due giorni di prove, che fungerà da antipasto a quello che sarà chiamato a fare questo weekend, quando la stagione 2018 della Superbike scatterà sul circuito di Phillip Island.

KAWASAKI AL TOP Secondo, prevedibile, tempo quello del suo compagno di squadra, un Tom Sykes staccato di soli 206 millesimi e che, come Rea, oggi ha dimostrato di sapersi rialzare dalla caduta accusata ieri più forte che mai. Nonostante la limitazione imposta al quattro cilindri Made in Akashi, le ZX-10RR ufficiali stanno monopolizzando un’altra volta la scena. E tutti gli altri sono costretti ad inseguire…

MELANDRI TERZO Il primo a dover fare gli straordinari per stare attaccato ai tubi di scarico delle verdone giapponesi è stato il mattatore della giornata di ieri, un Marco Melandri oggi invece terzo e staccato di quasi mezzo secondo dal miglior tempo di Rea. Un ottimo auspicio, quindi, per il team Aruba.it Racing Ducati, che può così sperare di poter lottare con le Kawasaki fin dall’esordio iridato di questo weekend. Non convince ancora, invece, il compagno di squadra Chaz Davies, solo 11esimo a fine giornata e ancora alle prese con i postumi dell’infortunio rimediato nei test di Jerez dell’anno scorso.

CI SIAMO ANCHE NOI Quarto tempo per Eugene Laverty, capace di portare la sua Aprilia nella parte alta della top ten precedendo la Ducati privata di Xavi Forés e le due Yamaha di Michael van der Mark e di Alex Lowes, oggi leggermente più attardate rispetto a quanto fatto vedere ieri. Stesso discorso per la Honda di Leon Camier, ottavo davanti a un Loris Baz e a un Lorenzo Savadori in crescita che potrebbero dimostrarsi gli outsiders di lusso per il primo round del Mondiale Superbike, ormai pronto a partire in questo fine settimana.

CLASSIFICA FINALE Qua di seguito la classifica finale degli ultimi test pre-stagionali del Mondiale Superbike.

PILOTA TEAM TEMPO
1. Jonathan Rea Kawasaki 1'30''598
2. Tom Sykes Kawasaki +0.206
3. Marco Melandri Ducati +0.455
4. Eugene Laverty Aprilia +0.476
5. Xavi Fores Ducati +0.478
6. Michael van der Mark Yamaha +0.533
7. Alex Lowes Yamaha +0.772
8. Leon Camier Honda +0.939
9. Loris Baz BMW +0.944
10. Lorenzo Savadori Aprilia +0.981
11. Chaz Davies Ducati +1.016
12. Toprak Razgatlioglu Kawasaki +1.224
13. Jordi Torres MV Agusta +1.268
14. Leandro Mercado Kawasaki +1.471
15. Jake Gagne Honda +1.690
16. Troy Herfoss Honda +1.699
17. Yonny Hernandez Kawasaki +1.855
18. Roman Ramos Kawasaki +1.922
19. Wayne Maxwell Yamaha +2.053
20. PJ Jacobsen Honda +2.065
21. Daniel Falzon Yamaha +2.230
22. Ondrej Jezek Yamaha +2.545

TAGS: superbike sbk marco melandri chaz davies jonathan rea tom sykes superbike 2018 sbk 2018 test sbk test superbike test sbk 2018 test superbike 2018 test sbk australia 2018 test sbk phillip island 2018 test sbk australia 2018 day 2 test sbk phillip island 2018 day 2