Autore:
Federico Maffioli

MENO TRE Il Mondiale Superbike arriva in Francia sul circuito di Magny Cours per l’undicesimo round del 2016. Con la tappa francese di questo fine settimana mancano ancora tre appuntamenti per un totale di sei gare da correre e 150 punti da assegnare. La sfida per l’Iride è ancora aperta, ma alla Kawasaki ufficiale basterà che Jonathan Rea allunghi di altri tre punti su Chaz Davies per avere matematicamente la certezza di portare a casa il titolo piloti con uno dei suoi due alfieri. La casa di Akashi, invece, potrebbe matematicamente vincere proprio qui il Titolo costruttori, con una classifica che vede Kawasaki saldamente al comando con 99 punti di vantaggio sulla Ducati.

FINO ALLA FINE Tra Rea e Sykes, quindi è ancora battaglia aperta. Il Campione del Mondo in carica, ed attuale leader in Campionato, arriva in Francia dopo due zeri collezionati nelle ultime tre gare e adesso è a 47 punti di vantaggio dal compagno di squadra Tom Sykes, che dalla sua è sempre più motivato a insidiare la prima posizione di Rea. Il pilota nordirlandese, comunque, l’anno scorso su questa pista fece doppietta, vincendo in solitaria entrambe le gare.

BRUTTI RICORDI La Ducati a Magny Cours non vanta un ruolino di marcia particolarmente vittorioso. L’ultima volta che una rossa di Borgo Panigale ha vinto qui era il 2011 e da allora l’unico podio collezionato è stato il secondo posto di Davies l’Anno scorso in gara 2. La Ducati numero 7 dovrà cercare di mantenere aperta almeno la lotta per il secondo posto in Campionato, mentre Davide Giugliano arriva in Francia ancora dolorante alla spalla destra per i postumi della caduta durante l’ultima gara tedesca.

MORALE ALTO La Casa di Noale su questo tracciato in passato ha raccolto buoni risultati e nel 2014, qui, vinse entrambe le gare con Melandri e Guintoli, mentre l’anno scorso conquistò la pole con Leon Haslam, che chiuse poi entrambe le gare in quinta posizione. Alex De Angelis arriva qui dopo lo splendido secondo posto in gara due al Lausitzring, carico dal punto di vista morale e pronto a dimostrare tutto il suo potenziale. Lorenzo Savadori, invece, nella gara francese della Stock 1000 l’anno scorso arrivò solo ottavo, ma portò a casa il Titolo 2015 della categoria.  

ULTIME NEWS Il Team Milwaukee ha recentemente ufficializzato il suo passaggio all’Aprilia per il 2017. Finito prematuramente il matrimonio con BMW, il team Inglese attuale campione della BSB cambierà anche entrambi i suoi piloti, con l’ingaggio di Lorenzo Savadori ed Eugene Laverty, pilota nordirlandese che, dopo due stagioni in MotoGP, tornerà a correre nel Campionato delle derivate dalla serie in sella all’Aprilia. Alex Lowes, dopo il recente infortunio in MotoGP durante le FP3 ad Aragon che non gli ha permesso di poter correre la gara spagnola, tornerà in sella alla sua Yamaha ufficiale SBK e correrà il round francese.  

ORARI IN TV L’undicesimo round del Mondiale Superbike si correrà in Francia sul circuito di Magny Cours e verrà trasmesso in diretta dalle Reti Mediaset ed Eurosport con la seguente programmazione:

SABATO 1 OTTOBRE    

MEDIASET:

8:40 Superbike prove libere 3 solo su Italia 2

10:15 Superpole 1 e Superpole 2 solo su Italia 2

12:40 Superbike Gara 1 su Italia 2 e Italia 1

EUROSPORT:

10:20 Superpole 1 solo Eurosport

13:00 Superbike Gara 1 solo Eurosport 2 (successive repliche su Eurosport Domenica alle 7:00, 10:20, 12:20 e alle 17:40; su Eurosport 2 Domenica alle 8:00 e alle 20:40)

DOMENICA 2 OTTOBRE   

MEDIASET:

9:25 Warmup Superbike solo su Italia 2

12:40 diretta Gara 2 Superbike su Italia 2 e Italia 1

EUROSPORT:

13:00 diretta Gara 2 Superbike solo Eurosport (repliche successive alle 18:20 su Eurosport; alle 21.20 su Eurosport 2)


TAGS: superbike 2016 orari in tv superbike magny cours 2016 diretta tv wsbk francia 2016 orari tv sbk francia 2016 gara 1 sbk francia gara due sbk francia sbk francia 2016